Carenza flusso idrico, il Sindaco Volpi: ieri a Lanuvio incontro con Acea Ato 2 per fare il punto della situazione

581
(MeridianaNotizie) Lanuvio, 24 giugno 2022 –
Ieri pomeriggio, insieme al Consigliere Mario Di Pietro, alla Consigliera Veronica Proscio e all’Ing. Silvia Magni, ho incontrato presso la sede comunale i responsabili territoriali di Acea Ato 2 l’Ing. Patrizio Vecchi e l’Ing. Dario Foglietta.Dopo la dichiarazione di stato di calamità per carenza di flusso idrico del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e i disservizi riscontrati da diversi cittadini sul nostro territorio si è ritenuto opportuno avviare immediatamente una consultazione con l’Ente gestore.Il Comune di Lanuvio, in linea con quanto stabilito dai vertici regionali, ha provveduto ad emettere la seconda ordinanza che disciplina il corretto uso dell’acqua in questa fase critica.Ad oggi lo stato di severità della nostra situazione è basso, ma se non contribuiamo al mantenimento di questo stato potremmo passare rapidamente ad un grado di severità medio – alto.In questi giorni si sono verificati dei disservizi dovuti a due ordini di problemi: il primo è sicuramente legato ad una richiesta di flusso idrico triplicata in alcuni orari. Il secondo è dovuto all’ interruzione di energia elettrica necessaria al funzionamento degli impianti.Nel primo caso, quando la richiesta è tre volte maggiore della capacità di uscita, l’impianto si blocca in quanto va in protezione. Nel secondo caso, quando manca la corrente, l’impianto impiega qualche ora per ripartire.A ciò va aggiunto un altro tema. Alcune zone del paese soffrono di più la mancanza di flusso idrico e nei casi più gravi si rimane isolati anche per più giorni.Esistono soluzioni? La più semplice è quella di utilizzare l’acqua con parsimonia e responsabilità, quella tecnica è legata all’applicazione dei regolatori di portata ai contatori. Questo non significa razionalizzare l’acqua, ma regolare la quantità in modo che tutti possano averne.All’utenza verranno garantiti 4000 metri cubi di acqua al giorno, ma da poter utilizzare con moderazione.Per fare un esempio non si potranno azionare lavatrice, doccia e annaffiare il giardino contemporaneamente.Nei prossimi giorni l’Ente gestore, così come già avvenuto a Genzano e Velletri, interverrà per applicare sui contatori i regolatori di portata e concluderà i lavori di efficientamento della rete iniziati nel mese di aprile e maggio. L’applicazione dei regolatori consentirà ad Acea di avere ulteriori dati per lavorare da remoto attraverso il telecontrollo così da consentire interventi più rapidi che eviteranno agli impianti di andare in protezione (blocco).Tra 15/20 giorni faremo nuovamente il punto per verificare se gli interventi posti in essere siano stati risolutivi. Vi invito a segnalare i disservizi (mancanza d’acqua, perdite) al numero verde 800 130 335.
Così, in una nota, il Sindaco di Lanuvio Andrea Volpi.
Articolo precedenteVELLETRI, LEGA: L’ARREDO URBANO DI PIAZZA CAIROLI CONFERMA CHE MANCA UNA VISIONE GENERALE DI CITTA’
Articolo successivoArdea, una partita del cuore per aiutare Gabriel a comprare un’auto omologata: aiutalo anche TU, serve il gol decisivo!