Gli animali e luoghi fantastici del Ministero della Cultura

34

All’insegna della fantasia l’iniziativa “animali e luoghi fantastici” promossa dal Ministero della Cultura in collaborazione con Finestre sull’Arte. Sul sito del Ministero saranno pubblicati venti articoli, uno per ogni regione italiana, dedicati agli animali e ai luoghi fantastici nelle collezioni d’arte dello Stato. Animali e luoghi prodotti dall’abilità pittorica o scultorea di artisti del passato, che risalgono addirittura a secoli fa, tratti dalla mitologia, dalla letteratura e dagli antichi bestiari. Il progetto vuole incuriosire e affascinare grandi e piccoli, nell’intento di incentivare le visite ai luoghi della cultura.

Possiamo già leggere le prime 7 “puntate”: diavoli, satiri, Minotauro,giganti e Ippocampo in Lombardia e Molise. Il pistrice (mitologicomostro marino col corpo di cavallo, con la testa di drago e la coda di serpente marino), Scilla, Idra, centauri e Agatodemone (demone buono) in Campania. Medusa, Polifemo, draghi alati, gorgoni e uomini lupo nel Lazio. Sfingi, geni, Pegaso e grifoni in Piemonte. La Chimera e Tritone, in buona compagnia di demoni vari in Toscana. Il gryllos (figura spesso raffigurata con testa umana e corpo animale che, secondo Plinio il Vecchio, sarebbe stata ideata dal pittore greco Antiphilos), tori marini e la sirena bicaudata in Friuli.

Dunque, “chi più ne trova, ne metta”, in attesa di conoscere quali strani personaggi si trovano nelle altre regioni italiane!

a cura di Debora Felici

 

Articolo precedenteGROTTAFERRATA, SIAMO GROTTAFERRATA: “PER NOSTRA LISTA OTTIMO RISULTATO. COMPLIMENTI A DI BERNARDO. PRONTI A GOVERNARE”
Articolo successivoLANUVIO, CAMBIO AL VERTICE PER LA PROTEZIONE CIVILE