Lavoro e parità di genere. Best Workplace for Women 2022: Teleperformance Italia quinta Classifica

16

Nella serata del 13 giugno 2022 è stata pubblicata la Classifica Best Workplace for Women 2022 di Great Place to Work Italia che individua le 20 migliori aziende in cui lavorare partendo dall’esperienza diretta delle donne che vi lavorano.

Teleperformance Italia è al quinto posto della Classifica Generale: un risultato prestigioso che premia l’impegno dell’azienda per il lavoro fatto negli ultimi anni e che nello stesso tempo vuole essere un tassello di partenza significativo per l’azienda che verrà. Un altro riconoscimento che si aggiunge alle importanti certificazioni ottenute in questo anno eccezionale per la company leader nei servizi di contact center e che in Italia conta due sedi, Fiumicino e Taranto.

Diego Pisa, AD di Teleperformance Italy Group, commentando il grande traguardo: “Sensibilizzare sul tema della parità di genere sembra essere diventata una moda. Bisogna creare nelle aziende e organizzazioni le condizioni affinché si possa concorrere alle stesse opportunità senza distinzioni. Bisogna essere pragmatici, intervenire a monte, rimuovere tutte quelle barriere e costrizioni che non mettono le donne in condizione di concorrere nello stesso modo rispetto agli uomini. Teleperformance Italia lo sta facendo ed è fantastico avere poi il riscontro da parte delle nostre colleghe. Siamo solo all’inizio però.”

La Classifica Best Workplaces for Women 2022 è originata dal giudizio di oltre 19.000 collaboratrici donne delle aziende analizzate e ha premiato le 20 aziende che hanno ottenuto un punteggio più alto in base a criteri quali: media delle donne in aziendadifferenza tra la media Trust Index delle donne e degli uomini in aziendapresenza femminile in azienda e presenza femminile all’interno del Top Management e Parity Index Femminile (indice che prende in considerazione: possibilità di assentarsi dal lavoro, retribuzione equa, profit sharing, equità delle promozioni, assenza di favoritismi, imparzialità legata al genere).

Il traguardo raggiunto da Teleperformance Italia conferma come l’azienda abbia intrapreso un percorso incentrato sul benessere delle proprie risorse, inteso come sostenibilità del work-life balance, ed attento al gender diversity garantendo alle donne opportunità di crescita che non siano rallentate da elementi esterni.

Articolo precedenteDati Istat. Paolo Capone, Leader UGL: “Potenziare rete di welfare e politiche attive del lavoro per contrastare la povertà”
Articolo successivoARDEA, FRATELLI D’ITALIA PRIMO PARTITO CON 4.225 VOTI, SEGUONO PD 1.996 E M5S 1.965