ARICCIA, TARGA DI MERITO A IVRIANO LANZI STORICO COMMERCIANTE DEL CENTRO

31

“La targa consegnata oggi a Ivriano Lanzi, proprietario della storica merceria, vuole rappresentare non solo un ringraziamento a lui che per tanti anni ha portato avanti una tradizione di famiglia contribuendo allo sviluppo della città e, allo stesso tempo, tramandando una serie di aneddoti che costituiscono la memoria storica di Ariccia, ma è anche un riconoscimento simbolico a tutti i commercianti colpiti duramente in questi due anni di pandemia e che hanno saputo reinventarsi proprio come ha fatto Ivriano in tutta la sua vita”

“Quando il Sig. Lanzi ha iniziato a lavorare nell’emporio di proprietà della madre Vera aperto nel 1930, aveva 17 anni e vendeva di tutto, persino la polvere da sparo. Negli anni è riuscito a stare al passo con le novità e a cambiare settori merceologici senza però stravolgere la bottega che non ha mai cambiato posto né interni. Negli ultimi anni è diventata la merceria punto di riferimento della città e nel periodo di pandemia ha concentrato le vendite su tessuti ed elastici per confezionare le mascherine di comunità. Ivriano Lanzi è un personaggio importante per Ariccia, un lavoratore instancabile, un uomo brillante, che ha dedicato tutta la sua vita al nostro territorio, è per questo che abbiamo ritenuto di tributargli un riconoscimento dopo la sua decisione di andare in pensione”.
Così in una nota il Sindaco di Ariccia Gianluca Staccoli e Barbara Calandrelli Assessore alle Attività Produttive.

Articolo precedenteUe, la comunicazione della Commissione sulla Conferenza sul Futuro dell’Europa
Articolo successivoElettrochemioterapia: un’eccellenza del San Gallicano