Amazon aumenta il costo dell’abbonamento Prime: tariffa annuale passa da 36 a 49,90 euro

15

(MeridianaNotizie) Roma, 26 luglio 2022 – L’inflazione si abbatte anche sull’e-commerce, con Amazon che ha comunicato oggi ai propri clienti rincari per il servizio “Prime” il cui abbonamento, a partire dal 15 settembre 2022, salirà da 3,99 euro a 4,99 al mese, mentre la tariffa annuale passerà da 36 euro a 49,90. Lo denuncia il Codacons, che ha deciso di rivolgersi direttamente all’azienda chiedendo un incontro urgente.

A fronte di una inflazione all’8% Amazon ha deciso unilateralmente di aumentare i costi dell’abbonamento annuale addirittura del +38,6%, oltre 4 volte il tasso di crescita dei prezzi al dettaglio, mentre il costo della tariffa mensile sale del 25% – spiega il Codacons – Rincari abnormi che pongono gli utenti in una posizione di evidente svantaggio, e sui quali la società deve fare dietrofront.

In tal senso il Codacons ha deciso di presentare una istanza ad Amazon in cui si chiede un incontro urgente volto a rivedere la propria policy tariffaria e collaborare con i consumatori per impedire aumenti eccessivi dei costi degli abbonamenti in un momento in cui gli utenti sono già colpiti dagli aumenti delle bollette e dei prezzi al dettaglio – conclude l’associazione.

Articolo precedenteTelemarketing, Codacons: da domani entra in funzione nuovo registro delle opposizioni, ma si rischia flop
Articolo successivoPrima Porta, arresto 41enne trovato in possesso di una pistola rubata e di droga