Latina, proseguono i controlli amministrativi agli esercizi commerciali

42

(MeridianaNotizie) Latina, 16 luglio 2022 – La Polizia di Stato – Questura di Latina.  Nell’ambito dei servizi predisposti dal Questore di Latina,  finalizzati alla verifica del regolare svolgimento di tutte le attività commerciali esistenti sul territorio Latinense, ed in particolar modo sul lungomare cittadino, ove con l’avvento della stagione estiva si registra un notevole afflusso di avventori, ieri sera sono stati effettuati alcuni controlli amministrativi.

Nello specifico, personale della locale Divisione Polizia Amministrativa, ha effettuato una serie di interventi in locali pubblici, di ristorazione e palestre, al fine di rilevare le emissioni rumorose, essendo pervenute segnalazioni di disturbo da parte di numerosi residenti in diverse zone della città.

Pertanto, all’atto dell’accesso avvenuto nella tarda serata in un locale ubicato sul lungomare di Latina, al termine degli accertamenti eseguiti da personale competente,  veniva riscontrato l’eccessivo volume delle emissioni acustiche, per cui si procedeva a far abbassare il volume della musica, ripristinando di fatto la quiete in quella zona.

Inoltre, considerato che era presente una consolle con dj set e il titolare non era in grado di dimostrare di essere autorizzato a svolgere tali attività musicali, nonostante abbia fornito assicurazione agli agenti operanti di aver presentato la relativa documentazione, è stata invitata a produrre la relazione tecnica di impatto acustico e la Scia per la somministrazione di alimenti e bevande, in assenza delle quali il gestore rischia una sanzione amministrativa di diverse migliaia di euro.

Tali servizi vanno ad integrarsi con quelli già in atto, con cui è stato previsto, nel corso della settimana ed in orari serali, nelle giornate di maggiore concentrazione di persone, l’impiego di pattuglie sul lungomare cittadino per vigilare sulla sicurezza dei cittadini, in funzione preventiva e repressiva.

Articolo precedenteLatina, prosegue l’azione di prevenzione e repressione dei reati in tutta la provincia pontina
Articolo successivoRoma, “Turismo sicuro”: Carabinieri e Guardia Civil spagnola a difesa dei turisti spagnoli