LIBRI: “VITTIME” DI CURTI, UN THRILLER PER L’ESTATE

17

Un thriller dai risvolti psicologici per l’estate più calda degli ultimi anni. E’ acquistabile nelle librerie e on-line “Vittime” (65 pagine, 12 euro), l’ultimo romanzo di Massimiliano Curti, edito da Progetto Cultura. Un omicidio a sangue freddo nel cuore di Roma scatena una serie di eventi che vede protagonisti uno sceneggiatore e sua figlia, alla ricerca di una nuova vita in un mondo che sembra averli esclusi. Una storia verosimile e veritiera, in un appartamento che nasconde un drammatico desiderio; un incontro apparentemente casuale tra due ‘mezze famiglie’ che, in un crescendo di tensione, porterà al colpo di scena spiazzante, ad un finale che chiamerà in causa il commissario Goretti, capace di stupirsi ancora delle conseguenze di scelte inconfessabili e, più in generale, della natura umana.
“E’ un romanzo breve, o forse un racconto lungo, in cui cade ogni distinzione tra vittime e carnefici. Ognuno, in cuor suo, sa che non può sfuggire al proprio destino, ma al massimo ostacolarlo”, ha commentato l’autore.
Massimiliano Curti è nato a Roma il 5 gennaio 1967. Laureato in Giurisprudenza e giornalista professionista, è corrispondente romano dell’agenzia di stampa Italpress. Residente a Marino, è alla sua quarta opera letteraria dopo la raccolta di poesie “Biancospino”, quella di favole scritte assieme alla figlia Sara dal titolo “Tamara e Sapone” ed i racconti di “Corpi di gesso”. “Vittime” è impreziosito anche dalla copertina originale dell’artista Roberto Morolli e dalla prefazione di Dario Ricci, giornalista di Radio24-IlSole24Ore.

Articolo precedenteChoc a Roma Termini, durante una rapina le stacca il dito a morsi. Giannini (Lega): Emergenza sicurezza
Articolo successivoMARINO, AMBROGIANI(PD): “SU INFRASTRUTTURE E OPERE PUBBLICHE COMUNE FACCIA DI PIÙ ”