Il Gruppo Steriltom acquisisce il capitale di Italtom Srl al 100%

14

Il Gruppo Steriltom acquisisce il capitale di Italtom Srl al 100%

Steriltom completa il suo piano industriale consolidando il suo perimetro 

Nel 2021 il gruppo Steriltom ha realizzato un volume di affari di 130 milioni di euro e lavorato oltre 4,2 milioni di quintali di pomodoro fresco 100% italiano 

 

(Meridiana Notizie) Martedì 12 luglio –  Il Gruppo Steriltom, leader europeo nella produzione di polpa di pomodoro per i canali Food Service e Industriale, ha proceduto all’acquisto delle quote di minoranza possedute da Emiliana Conserve Spa nella Italtom Srl, già controllata da Steriltom. Ad oggi il capitale di Italtom, proprietaria di un modernissimo stabilimento industriale nella zona di Ferrara risulta, quindi, posseduto al 100% dal gruppo Steriltom.

Con questa scelta Steriltom conferma la volontà di consolidare la sua posizione di mercato diversificando la sua presenza territoriale con i due complessi produttivi di Gragnano a Piacenza e di Argenta con sede a Ferrara. Quest’ultimo era stato acquisito nel 2018 dalla procedura concorsuale seguita al fallimento della ex Ferrara Food.

Steriltom dopo i massici investimenti effettuati negli ultimi 3 anni in Italtom, completa il suo piano industriale consolidando il suo perimetro e dimostrando di credere in questa nuova realtà del territorio ferrarese. Del resto Italtom si è rivelata una azienda produttiva in costante crescita, nel 2021 ha trasformato oltre 1.600.000 quintali di prodotto fresco, tra convenzionale e biologico, e ha dato lavoro a quasi 200 persone tra collaboratori fissi e stagionali, realizzando tra l’altro un importante indotto sul territorio, specialmente in campo agricolo, dove lavora e collabora con oltre 150 agricoltori locali.

Dario Squeri, Amministratore Delegato del gruppo Steriltom ha commentato: “La scelta di rilevare nel 2018 l’ex Ferrara Food non è stata facile e, in questi anni, insieme a tutti i nostri collaboratori, abbiamo dovuto lavorare duramente per assicurare la crescita e la redditività dell’azienda che partiva da una situazione complessa. Tuttavia insieme abbiamo ottenuto un bellissimo risultato nel quale crediamo molto e lo abbiamo dimostrato con quest’ultima operazione. Un ringraziamento a tutti i nostri colleghi per l’impegno messo in campo in questi anni, che ci ha permesso di consolidare il gruppo Steriltom che, ad oggi, è riconosciuto come leader nei canali Food Service e Industriale in tutta Europa. Nel 2021 il gruppo Steriltom ha realizzato un volume di affari consolidato di 130 milioni di euro e lavorato oltre 4,2 milioni di quintali di pomodoro fresco 100% italiano e dato lavoro a oltre 700 persone”.

Steriltom è stata seguita nell’operazione di acquisizione dallo studio Squeri e Associati Srl di Piacenza e dal partner Silvia Bordi dello studio legale Gianni & Origoni di Roma.

Articolo precedenteCerveteri, mercoledì 13 l’inaugurazione del nuovo consultorio con l’assessore D’Amato
Articolo successivoRoma, donna cinese indiziata di aver istigato e sfruttato ragazze connazionali indotte alla prostituzione