AMBIENTE: NASCE UN’ASSOCIAZIONE PER RISCOPRIRE NATURA, STORIA E SPIRITUALITA’ DEI SENTIERI DEL LAZIO

42

Boschi e Sorgenti Latine:  i primi eventi a settembre al Tuscolo e a Nemi nei Castelli Romani dedicati al nordicwalking e alla storia del territorio

Si è costituita nelle scorse settimane ai Castelli Romani l’associazione Boschi e Sorgenti Latine Aps.

Si tratta di una nuova associazione vocata alla scoperta dei luoghi e dei percorsi più antichi del Lazio, nata dallo spirito comune di un gruppo di amici fraterni, uniti da sincere passioni che incrociano ambiti apparentemente differenti ma in realtà a loro volta connessi come: l’escursionismo, lo sport, la ricerca storico-archeologica, sociologica e spirituale.

GLI OBIETTIVITra i principali scopi dichiarati, infatti, dall’associazione sulle pagine social appena inaugurate vi sono: la ricerca di una nuova vicinanza tra persone e natura, la rinascita di talune capacità percettive dell’uomo che le moderne abitudini di vita hanno in  parte sopito. Concetti che si sintetizzano logisticamente nella riscoperta dei sentieri storico-naturali che nei secoli sono stati tracciati in uno specifico territorio quale può essere quello laziale, dell’Italia centrale, culla di culture millenarie come quella romana, latina e etrusca. In buona sostanza: un lento viaggio all’indietro per riuscire nell’impresa di arrivare in un approdo che sia realmente più avanti, fino a creare una rinnovata idea di vivibilità, compatibilità, ecosistema tra mondo umano, animale e patrimonio naturale boschivo

IL LOGO: Nel logo dell’associazione, su disegno originale del maestro Stefano Piali, sono raffigurate la dea Diana e la ninfa Egeria a far da cornice ai luoghi simbolo, tra realtà e mito, del Monte Cavo e del Lago di Nemi.

L’ISPIRATORE Ideatore e anima del gruppo è Silvio Raparelli, 58 anni di Marino, guida di media montagna del Centro Sportivo Educativo Nazionale (Cesn), istruttore di nordicwalking con l’A.s.c (Attività sportive confederate), disciplina che Boschi e Sorgenti Latine Aps intende diffondere nel territorio, a partire da un evento dimostrativo aperto a cittadini e istituzioni del territorio in programma nel prossimo mese di settembre.

Nel fitto bagaglio di esperienze che hanno condotto Raparelli alla fondazione di questo gruppo associativo integrato al territorio, vi sono anche corsi NaturalSurvival di Marco Priori e soprattutto numerosissime esperienze di cammini in solitaria lungo i sentieri di tutta Itallia ed Europa, in particolare Francia, Spagna, Portogallo, il cammino di Santiago. Raparelli è stato quindi collaudatore del Cammino Naturale dei Parchi che collega i sette polmoni verde presenti nei territori tra Roma e L’Aquila (Parchi Regionali dell’Appia Antica, dei Castelli Romani, dei Simbruini, dei Lucretili, Riserva della Duchessa, Riserva Cervia e Navegna e Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga).

PRIMI APPIUNTAMENTI Nel mese di settembre sono in fase di organizzazione due appuntamenti dei quali saranno presto comunicate date e modalità di partecipazione con l’obiettivo di presentare alle istituzioni del territorio e agli sportivi la particolare disciplina del nordicwalking sul monte Tuscolo e una escursione dimostrativa nei boschi che lambiscono i territori di Ariccia, Rocca di Papa e Nemi.

INFO E SOCIAL Per maggiori informazioni e aggiornamenti in tempo reale è possibile seguire i canali social dell’associazione su Facebook  https://www.facebook.com/boschiesorgentilatineaps

e su Instagram https://www.instagram.com/boschiesorgentilatineaps/

Rocca di Papa, 25 Agosto 2022

Articolo precedenteLAZIO, GIANNINI (LEGA): D’AMATO ALLARMA SU EMERGENZA DEMOGRAFICA, MA DA PD ZERO PROPOSTE IN 10 ANNI
Articolo successivoUE, il 2022 Anno europeo dei giovani