Ciampino, al via messa in sicurezza alberature pericolanti

40
(MeridianaNotizie) Ciampino, 22 agosto 2022 – Al via le operazioni di messa in sicurezza delle alberature considerate pericolanti. L’intervento, che interesserà l’intero territorio comunale partendo dalle scuole, prevede la rimozione delle alberature classificate a rischio caduta.
Come previsto dalla normativa, gli uffici preposti conducono un monitoraggio periodico dello stato di salute delle alberature presenti in Città, incaricando un tecnico abilitato di effettuare una serie di esami approfonditi basati sul metodo Vta – Visual Tree Assessment. Tale metodo, che classifica le piante cinque classi di propensione al cedimento (A, B, C, C-D, D), analizza le singole parti dell’albero in relazione alle condizioni ambientali di crescita e alle caratteristiche fisiche del sito d’impianto.
“Un’azione preventiva – ha spiegato l’Assessora Federica Giglio – necessaria per mettere in sicurezza le scuole e chi le frequenta, soprattutto in considerazione degli ultimi eventi calamitosi che si sono verificati sul territorio e che hanno determinato la caduta di alberi ad alto fusto in molti Comuni dei Castelli Romani. Preme ricordare che gli alberi in Città crescono in un ambiente poco favorevole e rischiano di ammalarsi più facilmente aumentando il rischio di crollo. Dopo la rimozione, secondo una tempistica e una localizzazione definita dagli uffici competenti, si procederà alla piantumazione di nuove alberature, per garantire l’abbattimento della CO2 e combattere le isole di calore in Città”.
“Un intervento importante – ha aggiunto la Sindaca Emanuela Colella – che mira a tutelare la salute del nostro patrimonio arboreo e, di conseguenza, garantire il benessere di tutti noi. È nostra intenzione avviare una puntuale pianificazione del verde in ambiente urbano, che parta dalla scelta delle adeguate essenze arboree e arbustive, che sappiano far fronte ai forti stress termici e idrici connessi alla crisi climatica. Stiamo lavorando per individuare forme di collaborazione tra Istituzione e cittadini, in modo che tutti possano prendersi cura della propria Città”.
Articolo precedenteLatina, bilancio del piano straordinario dei controlli estivi della Guardia di Finanza
Articolo successivoElezioni, Palozzi(Noi Moderati): “Mi candido alla Camera dei Deputati. Impegno per territorio”