Litorale, continuano i controlli dei carabinieri

11

(MeridianaNotizie) Roma, 22 agosto 2022 – Non conoscono sosta le attività di controllo dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia e dei Comandi dipendenti in coincidenza della settimana di Ferragosto: i Militari, ottemperando alle direttive del Comando Provinciale Carabinieri di Roma, hanno ulteriormente incrementato le attività di controllo del territorio anche nella settimana della nota ricorrenza festiva, particolarmente sentita nei Comuni che affacciano sul litorale nord della Provincia. In questo senso, il Comando della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia ha impiegato oltre 80 Militari, da Ladispoli a Civitavecchia, con un unico obiettivo: garantire la sicurezza di vacanzieri e residenti sotto ogni profilo.

Intensissima è stata infatti l’attività di contrasto all’ormai noto fenomeno della mala movida: sono stati infatti oltre 50 gli interventi svolti nelle notti di venerdì e di sabato per musica ad alto volume e disturbo della quiete pubblica. Nel corso delle proprie attività i Militari hanno poi arrestato 2 persone in altrettanti differenti circostanze, nonché denunciato a piede libero 4 persone nell’ambito delle attività di controllo alla circolazione stradale.

In particolare, le persone finite in manette, residenti a Fiumicino e a Ladispoli, già note alle forze dell’ordine per le proprie vicissitudini giudiziarie, in stato di palese ebbrezza, hanno usato violenza nei confronti dei Militari intervenuti e cercato di sottrarsi alle operazioni di controllo e compiuta identificazione, ingaggiando una colluttazione fino al loro contenimento, effettuato anche mediante l’utilizzo dei lanciatori di spray al peperoncino in dotazione.

Dello stesso tenore l’attività condotta su strada: sia lungo la S.S. 1 Aurelia, in corrispondenza degli svincoli per Ladispoli e la Località Cerenova del Comune di Cerveteri, i posti di controllo hanno consentito di sorprendere 3 automobilisti alla guida dei propri veicoli in stato di ebbrezza, con punte di tasso alcolemico di 2,84 gr/lt, mentre un quarto è stato invece segnalato all’Autorità Giudiziaria poiché trovato in possesso di un coltello a serramanico senza giustificato motivo. Nel complesso, l’attività contravvenzionale svolta nella sola notte di sabato ha consentito di elevare verbali al Codice della Strada per oltre 30.000 Euro.

Da ultimo, i Militari hanno anche effettuato controlli per fronteggiare il consumo di sostanze stupefacenti, segnalando amministrativamente alla Prefettura – U.T.G. di Roma assuntori.

Analoghi servizi proseguiranno anche nei prossimi week-end al fine di garantire un sano divertimento a tutti i frequentatori della zona verificare il rispetto delle regole e contrastare ogni forma di illegalità.

Articolo precedenteTermini, da gennaio ad oggi sono oltre 3000 le persone identificate e 40 quelle arrestate
Articolo successivoRoma, movida sorvegliata speciale dai carabinieri: 7 persone denunciate, sanzioni e segnalazioni