Metro C, tornano in servizio tutti i convogli

14

(MeridianaNotizie) Roma, 25 agosto 2022 – Ansfisa, l’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie e delle infrastrutture stradali e autostradali, ha autorizzato la riammissione in servizio dei treni della Linea C ad oggi sospesi dalla circolazione per difetto delle attività manutentive previste dai Manuali di uso e manutenzione dei costruttori.

L’Agenzia, valutata la situazione complessiva della flotta rotabili della linea, ha dunque condiviso le misure mitigative proposte nella relazione della Commissione tecnica atte a consentire il funzionamento in sicurezza dei treni, anche in relazione alla revisione quinquennale, secondo tipologia, periodicità e termini temporali indicati nella stessa relazione.

Entro la fine del mese rientreranno quindi in servizio gli 8 treni che erano fermi per ritardata revisione quinquennale. Con tutti i 13 convogli a disposizione, la linea C tornerà alla piena efficienza.

Stiamo rimettendo in piedi il sistema di metropolitane a Roma – ha dichiarato il Sindaco Roberto Gualtieri – che abbiamo trovato paralizzato e a rischio costante di blocco. Dopo aver chiesto al Ministero il tempo di affrontare la situazione, stiamo già lavorando sulla manutenzione dei convogli e dei binari della Metro A. E adesso, grazie alle proposte di messa in sicurezza e di revisione dei mezzi, abbiamo ottenuto anche la riammissione in servizio dei treni della Linea C che erano stati sospesi. Un’altra situazione disastrosa figlia di anni di colpevole abbandono, a cui questa Amministrazione sta rapidamente cercando di porre rimedio”.

Dopo aver scongiurato, a dicembre scorso, il blocco della Linea A – ha dichiarato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – ora consentiamo alla Linea C di tornare alla piena efficienza.  Questa è una grande notizia per Roma e per tutti i cittadini che potranno usufruire della Metro C a pieno servizio, come preannunciato nelle scorse settimane, dall’inizio del nuovo anno scolastico. Ringrazio Ansfisa, la Commissione Tecnica, Atac e il Dipartimento che hanno lavorato anche durante il mese di agosto per raggiungere questo importante risultato”.

“Si tratta di un risultato fondamentale raggiunto dalla nostra amministrazione che permetterà di garantire piena efficienza ad una linea che serve una parte importante del territorio romano – commenta il Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli – Una buona notizia per tanti cittadini e lavoratori che quotidianamente raggiungono il centro della città in metro e che finalmente non saranno più costretti a tempi di attesa lunghi alle banchine. Recuperiamo in questo modo ritardi e mancati interventi di manutenzione che abbiamo ereditato e ai quali stiamo ponendo rimedio con un attento e proficuo lavoro di potenziamento e rafforzamento dell’intero sistema metropolitano. E’ frutto di un lavoro di squadra che sta vedendo in prima linea il sindaco Gualtieri con l’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè nello specifico. Un ringraziamento quindi ad Ansfisa, alla Commissione Tecnica, ad Atac e al Dipartimento per aver trovato una soluzione a questa problematica”.

Articolo precedentePrenestino, ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un italiano di 46 anni gravemente indiziato del reato di rapina aggravata
Articolo successivoCarta d’identità elettronica: il 27 e il 28 agosto Open Day con prenotazione negli Ex Pit del centro