Roma, attività antidroga: 8 arresti, sequestrate centinaia di dosi tra cocaina, hashish, marijuana, shaboo e crack

38

(MeridianaNotizie) Roma, 25 agosto 2022 – Prosegue costantemente l’attività antidroga dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, con specifici servizi svolti nelle note “piazze di spaccio” e nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio.

Il bilancio delle operazioni delle ultime ore è di 8 persone arrestate dopo essere state sorprese in possesso di centinaia di dosi di droghe di vario genere, dalla cocaina all’hashish, dalla marijuana allo shaboo, fino al crack.

Le zone dove si sono concentrate le attività di monitoraggio dei Carabinieri sono il Centro Storico, i quartieri di Tor Bella Monaca e Tor Vergata, la Stazione “Termini” e la vicina piazza dei Cinquecento, Circonvallazione Gianicolense e Vitinia.

A finire in manette sono stati cittadini italiani e stranieri di età compresa tra i 21 e i 58 anni: tra questi, un cittadino marocchino di 30 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, è strato sorpreso dai Carabinieri in via dell’Archeologia mentre stava prelevando dall’incavo di un corrimano di uno dei palazzi della zona dosi di cocaina da rivendere in strada.

A Vitinia, i Carabinieri hanno controllato il ragazzo di 21 anni mentre sostava in atteggiamento guardingo nel parcheggio della metropolitana di Casal Bernocchi: in uno zaino, il giovane stava trasportando alcune dosi di hashish, cocaina e crack, mentre in casa i militari hanno sequestrato una decina di grammi di marijuana e un bilancino di precisione.

Un 28enne italiano, ma di chiare origini cinesi, invece, è stato scoperto dai Carabinieri in possesso di circa 30g di shaboo nascoste in un vano del portaoggetti della sua autovettura, mentre sostava in via Patetta.

Il più grande delle persone arrestate, un uomo di origini leccesi, ma residente a Roma, è stato controllato lungo la Circonvallazione Gianicolense mentre stava circolando a bordo di uno scooter: il suo nervosismo ha spinto i Carabinieri ad approfondire le verifiche sul suo conto, trovandolo con circa 80g di cocaina e circa 2.000 euro in contanti.

Gli altri arresti sono stati messi a segno tra via Casilina, via Manin e piazza dei Cinquecento: in questi casi i Carabinieri hanno interrotto le compravendite di sostanze stupefacenti, arrestato due cittadini egiziani di 23 e 44 anni, un cittadino algerino di 26 anni e un cittadino nigeriano di 34 anni, e identificato i rispettivi acquirenti, che sono stati segnalati alla Prefettura di Roma.

Tutti gli arresti sono stati convalidati. Al momento ci si trova nella fase delle indagini preliminari, per cui tutti gli indagati sono da considerarsi innocenti fino a sentenza definitiva.

Articolo precedentePrimavalle, investe un pedone provocandogli gravi lesioni e fugge. Conducente dell’auto rintracciato dalla Polizia Locale
Articolo successivoCasa della Salute di Palidoro, Ciocchetti (FdI): vicenda scandalosa. Nonostante soldi spesi nessun beneficio per cittadini