Termini, lotta al degrado, illegalità e abusivismo: 6 persone denunciate e 5 sanzionate

14

(MeridianaNotizie) Roma, 1 agosto 2022 – I Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno eseguito un servizio straordinario di controllo presso l’area della stazione ferroviaria di Termini e in quella che si estende tra piazza dei Cinquecento e piazza Indipendenza, frequentata da numerose persone, tra cui turisti e pendolari.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Il bilancio dell’attività è di 6 persone denunciate a piede libero e altre 5 sanzionate amministrativamente.

I Carabinieri hanno denunciato un 25enne algerino trovato in possesso di un coltello a serramanico e alcune dosi di hashish. Deferite altre 3 persone per l’inosservanza al divieto di ritorno nel comune di Roma (foglio di via obbligatorio), emesso nei loro confronti dalla Questura capitolina e altri due cittadini stranieri, senza fissa dimora, responsabili dell’inosservanza al divieto di accesso all’area urbana della stazione ferroviaria Termini (cd. “Daspo Urbano”).

I Carabinieri hanno poi sanzionato amministrativamente 5 persone per la violazione del divieto di stazionamento nei pressi della stazione. A loro carico è stato emesso contestuale ordine di allontanamento per 48 ore dalla predetta area.

Articolo precedenteLavoro, Codacons: Buoni dati Istat non bastano a cantar vittoria
Articolo successivoInaugurata la Panchina Arcobaleno nel Parco Monti Ausoni