Terremoto, Palozzi: “Nostro pensiero a famiglie. Non dimenticare quanto accaduto”

11

“Oggi è una giornata dall’elevato significato simbolico e sociale: sono passati esattamente sei anni da quel tragico 24 agosto 2016, quando Amatrice e il Centro Italia furono devastati da un violento terremoto. Una sequenza sismica che ha portato morte, paura, danni e distruzione. Il nostro pensiero dunque lo rivolgiamo alle famiglie delle vittime e a tutti quei cittadini che ancora attendono una ricostruzione che in questi anni ha proceduto e sta procedendo con fatica e ritardo. Noi non dimentichiamo, sosteniamo con forza la popolazione locale e, al contempo, sollecitiamo tutte le istituzioni competenti a lavorare per accelerare e portare finalmente a compimento il progetto di ricostruzione delle zone colpite dal sisma. Una assoluta priorità della agenda politica e istituzionale: dimostriamo insieme che lo Stato è accanto ai suoi cittadini”.

Così, in una nota, Adriano Palozzi, responsabile nazionale Enti Locali di Italia al Centro, consigliere regionale del Lazio e candidato alla Camera dei Deputati per la lista “Noi, Moderati” in occasione delle elezioni politiche 2022.

Articolo precedenteCasetta Mattei, figlia prende a martellate in testa il padre. Anfi: “Violenza intrafamiliare in aumento, quando la vittima è un uomo i centri antiviolenza non esistono”
Articolo successivoI CONCERTI DELL’ACCADEMIA DEGLI SFACCENDATI INAUGURANO L’ANFITEATRO SAVELLI DI MORICONE