ROMA, PALOZZI: “CAMPI NOMADI SEMPRE PIÙ TERRA DI NESSUNO”

24

“Osserviamo con preoccupazione quanto sta accadendo in questo periodo nei campi nomadi della Capitale, ormai sempre più terra di anarchia e illegalità. È notizia di quest’oggi, come denunciato dal sindacato Sulpl, un lancio di pietre contro un auto della Polizia Locale di Roma Capitale, impegnata nel piantonamento dell’ingresso dell’insediamento rom di Via Salviati. Siamo di fronte all’ennesimo fatto inquietante, allarmante, che testimonia – da una parte – la pericolosità di questi villaggi e la necessità di rideterminarne la strategia di controllo e sicurezza, e, dall’altra, l’inefficienza amministrativa e l’immobilismo istituzionale del Campidoglio. Sollecitiamo dunque il sindaco Gualtieri a cambiare rotta e a implementare il monitoraggio effettivo dei campi nomadi di Roma”.

Così, in una nota, Adriano Palozzi, responsabile nazionale Enti Locali di Italia al Centro, consigliere regionale del Lazio e candidato alla Camera dei Deputati per la lista “Noi, Moderati” in occasione delle elezioni politiche 2022.

Articolo precedenteELEZIONI, AMBROGIANI: “IN BOCCA AL LUPO AI CANDIDATI DEL CAMPO PROGRESSISTA”
Articolo successivoLatina: ordine di carcerazione a carico di un uomo responsabile di furto aggravato e di falsa attestazione a P.U.