Anzio, “I Prigionieri del Diavolo a Roma” donato alla Biblioteca Chris Cappell

18

(MeridianaNotizie) Anzio, 28 settembre 2022 – «Mi convinco sempre più che leggere dà la felicità, ci permette di diventare più socievoli, più empatici presso il prossimo e meno isolati; dicono che la lettura faccia scivolare fuori dal mondo e alla fine al mondo si torni con rinnovata energia». Queste le parole di Domenico De Blasio, autore del romanzo “I Prigionieri del Diavolo a Roma”, finito di stampare poche settimane fa e donato alla
Biblioteca Chris Cappell.

Domenico De Blasio, persona di grande cuore, che si è sempre battuto per contrastare
l’analfabetismo, è anche l’ideatore dell’iniziativa Stazione Libraria, un progetto nato ormai diversi anni fa, nei territori di Anzio, Nettuno ed Aprilia, con il prezioso obiettivo di diffondere la lettura, arrivando potenzialmente a tutti. La “Stazione” infatti è il luogo dove è possibile trovare, prendere e scambiare libri di ogni genere, gratuitamente ed in forma anonima.

Anche la Biblioteca Chris Cappell ha sposato questa iniziativa già dal 2019, riscuotendo un gran consenso da parte degli utenti.

Il libro di De Blasio, scritto durante la Pandemia, è già introvabile, tutte le copie andate in stampa sono terminate e si parla già di una seconda edizione.
I nostri utenti possono comunque consultare il romanzo che è disponibile in Biblioteca, con tanto di dedicata da parte dell’autore

Articolo precedenteCiampino, mensa scolastica: lettera aperta della Sindaca Emanuela Colella e dell’Assessore Umberto Verini
Articolo successivoFondi, approvate le mozioni per rilancio della stazione ferroviaria e di contrasto al cambiamento climatico