Governo. Paolo Capone, Leader UGL: “Necessario ridiscutere Pnrr per scongiurare crisi occupazionale”

9

“La volontà dei cittadini di imprimere una svolta all’azione dell’esecutivo è emersa chiaramente dal risultato elettorale. La fase complessa che sta attraversando il Paese impone un deciso cambio di passo rispetto alla discontinuità che ha penalizzato il governo Draghi composto da forze politiche con visioni contrapposte. E’ fondamentale, dunque, fissare una road map di obiettivi e un cronoprogramma che consenta di affrontare l’emergenza attuale, ovvero una crisi energetica che sta colpendo duramente famiglie, lavoratori e imprese. Come ribadito da Giorgia Meloni, dunque, è prioritario stabilire un tetto al prezzo del gas e ridiscutere il Pnrr per salvaguardare il tessuto produttivo e tutelare i livelli occupazionali”. Lo ha dichiarato Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, in merito alle priorità nell’agenda del nuovo Governo e alla necessità di ridiscutere il Pnrr.

Articolo precedentePOLITICHE, MATTEONI: “AL NUOVO GOVERNO IL DOVERE DI SALVAGUARDARE IL COMPARTO EDILIZIO”
Articolo successivoCiampino, mensa scolastica: lettera aperta della Sindaca Emanuela Colella e dell’Assessore Umberto Verini