LAZIO INNOVA, BRUOGNOLO (LEGA): LA REGIONE IGNORA I SINDACATI IN SPREGIO AI LAVORATORI

14

“Da mesi ormai le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, unitamente alla Fisac Cgil, First Cisl e Uilca UIL, chiedono ai funzionari della Regione Lazio di essere ascoltati in merito alle questioni relative al personale della società controllata “Lazio Innova”. Le Organizzazioni Sindacali avevano mostrato diverse criticità rispetto alla mancanza di una contrattazione di secondo livello, alla mancata valorizzazione delle risorse umane e all’assenza di un accordo di ricambio generazionale. La Regione Lazio ha fatto ancora una volta orecchie da mercante deliberando in materia di organici e di spese del personale senza nessun contraddittorio con i rappresentanti dei lavoratori. L’unica nota positiva è che tra qualche mese l’arroganza con cui Zingaretti e la sua giunta pensano di poter decidere tutto da soli, finirà e speriamo che la Regione Lazio torni in mano a chi ha rispetto per i propri cittadini e i propri lavoratori e non li usi come trampolino di lancio per uno scranno in Parlamento” Così in una nota Tony Bruognolo Segretario Politico Della Lega Provincia di Roma Sud.

Articolo precedenteSolo Gioia! Al via domenica 4 settembre il Nettuno Wine Festival
Articolo successivoEventi: Conferenza Stampa di presentazione del BrodettoFest 2022