Bike sharing a Roma, dal 2023 in vigore le nuove regole. Pubblicato anche il nuovo bando per il servizio di monopattini in condivisione

53

di Debora Felici

Il Comune di Roma ha approvato le nuove regole per il bike sharing. L’intervento, che fa seguito alla recente regolamentazione del servizio per i monopattini, come precisato dal sindaco Gualtieri e dall’Assessore alla Mobilità Eugenio Patané, vuole razionalizzazione la presenza dei veicoli in città, monopattini edelle e-bike, garantendo un servizio efficiente ma anche regolestringenti per evitare abusi nell’utilizzo, nella velocità e nelle possibilità di parcheggio, con l’obiettivo di potenziare il ricorso a mezzi in modalità sostenibile per il tratto del cosiddetto “ultimo miglio” o “primo miglio”, ossia negli spostamenti casa/prima fermata trasporto pubblico e da trasporto pubblico/lavoro-università-scuola, evitando che siano posteggiati ovunque.

Dal 1° gennaio 2023 entrano quindi in vigore le nuove Linee Guida per lo svolgimento del servizio di bici a pedalata: come per i monopattini, diminuisce il numero di operatori autorizzati a erogare il servizio, che saranno selezionati tramite avviso pubblico. La concessione avrà durata triennale e potranno farne richiesta solo gli operatori che hanno già svolto un servizio autorizzato in città con un minimo di 750mila abitanti e almeno 500 veicoli. Il costo del canone è previsto da 1 a 4 euro al mese per ciascun veicolo, per un numero di mezzi tra un minimo di 2500 e un massimo di 3mila.

Il servizio di bike sharing sarà disponibile per 95 kmq totali di territorio e comprenderà 5 aree del Piano generale del traffico urbano tra le Mura Aureliane, l’anello ferroviario, la fascia verde, il Gra, Ostia e Acilia.

La velocità massima delle bike sarà di 25 km/h e, come per i monopattini, sarà obbligatorio che i mezzi siano dotati di targa metallica con QR Code, di modo da consentirne l’immediata identificazione con dispositivo elettronico. Potranno essere noleggiate anche dagli under 18, identificati a mezzo di carta di identità, cosa che non sarà invece possibile per i monopattini.

Il 24 agosto, il Comune di Roma ha pubblicato il bando per la selezione dei tre operatori interessati ai servizi di noleggio di monopattini elettrici.

Articolo precedenteSERIE A. LAZIO-NAPOLI. SARRI E SPALLETTI, DUE ALLENATORI CHE GARANTISCO BEL GIOCO E DIVERTIMENTO
Articolo successivoSERIE A. LAZIO-NAPOLI 1-2. PARTENOPEI PADRONI DEL CAMPO, RIBALTANO LA GARA DOPO IL VANTAGGIO INIZIALE DI ZACCAGNI