ROMA, SANTORI (LEGA): “SICUREZZA, AUMENTANO I TURISTI VITTIME DI FURTI SUI MEZZI PUBBLICI”

9

“Sono molte decine ogni giorno i turisti costretti a perdere tempo in commissariati e consolati per denunciare furti e borseggi subiti sui mezzi pubblici, e i numeri crescono. La Capitale è ormai bollata come una città insicura, i reati commessi sui mezzi pubblici ad opera di bande di giovani, spesso di etnia rom, che la fanno da padroni senza alcun contrasto sono, un indecente e quotidiano biglietto da visita. Roma targata Pd è svergognata dal danno di immagine che straripa oltre immondizia e disservizi, cinghiali e favelas, e si inabissa nella tolleranza della criminalità : la Lega dice basta. Sono necessari più controlli, a bordo e alle fermate dei mezzi pubblici, soprattutto sulle tratte ormai note come quelle più a rischio, le linee bus H (Trastevere), 64 (San Pietro), e la tratta di metropolitana da Termini a via Ottaviano. La sicurezza è un diritto che deve essere garantito a tutti e ogni minuto, e il motore dell’accoglienza dei visitatori italiani e stranieri, appena ripartito, non può essere rallentato dal trito, dannoso e ideologico buonismo che rema a favore dell’illegalità, della delinquenza e della furbizia. Lo dichiara in una nota il consigliere capitolino Fabrizio Santori, candidato della Lega nel Collegio Lazio 1 Camera dei Deputati alle elezioni politiche 2022.

Articolo precedenteTERRITORIO, MATTEONI: “ANCHE A ROMA E NEL LAZIO TERRITORIO A RISCHIO”
Articolo successivoRoma, Assotutela: “Trasporti e sicurezza a bordo, è l’ora delle scelte”