Faisa su sciopero trasporti: “E’ riuscito, i lavoratori hanno compreso le nostre ragioni”

13

(MeridianaNotizie) Roma, 22 ottobre 2022 – Siamo pienamente soddisfatti per la riuscita dello sciopero di ieri, venerdì 21 ottobre. I lavoratori hanno dimostrato di aver compreso le nostre ragioni e come punte del 91% tra gli autisti, sopratutto sulla Roma – Lido, hanno aderito a questa protesta che la Faisa Cisal ha fortemente voluto per dimostrare che l’accordo che Cotral dice di aver sottoscritto con le sigle sindacali effettivamente tanto raggiunto non lo è.

Alla luce dei risultati di ieri è chiaro che, di fatto, la maggioranza tra i lavoratori degli operativi di Cotral non è d’accordo con l’operato dell’Azienda. Oggi possiamo dire di essere in tanti a sostenerlo e a furia di abbaiare alla luna siamo riusciti a far sentire la nostra voce.
La sicurezza resta una delle priorità su cui chiamiamo i vertici dell’Azienda ad un intervento. A seguire, poi, ci sono le altre questioni che hanno riflessi e conseguenze dirette sulle condizioni di lavoro e sul servizio erogato ai cittadini.
Ribadiamo che nessun problema è stato risolto dagli accordi sottoscritti dalle organizzazioni sindacali, né sulla gomma né tantomeno sulle ferrovie ex concesse.
I nostri inviti al dialogo rivolti ai vertici di Cotral, a tutt’oggi inascoltati, restano validi per il bene dell’Azienda, dei dipendenti, degli utenti.
Proseguiremo, forti del risultato raggiunto, a dare voce alle istanze sollevate dai lavoratori anche contro chi pensa di escludere gli attori principali dalla rappresentanza e dalla rappresentatività. Invitiamo i responsabili aziendali a non mistificare quanto avvenuto, ridimensionando come loro consuetudine, le percentuali di adesione.

Questo dichiara il Segretario Provinciale della FAISA-CISAL Luciano Colacchi.

Articolo precedenteLatina, controlli della polizia stradale in tutta la provincia
Articolo successivoTomba di Nerone, arrestato 32enne indiziato di rapina