Laurentino, minorenne rapinato nel centro commerciale: arrestati 5 coetanei

31

(MeridianaNotizie) Roma, 21 ottobre 2022 – I Carabinieri della Stazione di Roma E.U.R hanno arrestato 5 ragazzi minorenni di età compresa tra i 14 e i 16 anni, tutti studenti e incensurati, del quartiere Tuscolano, gravemente indiziati del reato di rapina aggravata in concorso ai danni di un 15enne.

Il giovane era stato adocchiato all’interno di un centro commerciale di via Laurentina dove è stato accerchiato e costretto dai 5 ragazzi a consegnare la costosa felpa che stava indossando, lasciandogli intendere di essere armati.

Dopo qualche minuto, il 15enne è stato nuovamente affrontato dagli stessi 5 ragazzi sulle scale mobili del centro commerciale, è stato scaraventato a terra ed ha subìto un tentativo di rapina anche delle scarpe griffate che aveva ai piedi ma questa volta ad interrompere le scorribande del branco sono intervenuti, sia il personale addetto alla sicurezza, sia i Carabinieri della Stazione Roma E.U.R. preventivamente allertati tramite il “112”.

In un vicino cestino per i rifiuti, i Carabinieri hanno rinvenuto due coltelli a serramanico di 21 cm e un martelletto frangivetro, tutto avvolto dalla felpa asportata poco prima alla vittima.

Le armi sono state sequestrate, la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre i minorenni indagati sono stati portati nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli, dove il loro arresto è stato convalidato dal Tribunale per i Minorenni.

Il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari per cui gli indagati devono considerarsi innocenti sino alla condanna definitiva.

Articolo precedenteFrancesco Valdiserri travolto ed ucciso a Roma, Codacons: Mancano controlli sulle strade
Articolo successivoX Municipio, Ieva (M5S): Cala il gelo sul Partito Democratico