Roma, continua l’attività di repressione dei reati predatori da parte della Polizia di Stato

17

(MeridianaNotizie) Roma, 24 ottobre 2022 – La repressione dei reati predatori, visti con particolare preoccupazione dai cittadini, è un elemento essenziale nella percezione della sicurezza. Per questo, le iniziative volte ad una presenza più pervasiva sul territorio sono certamente fra le più rilevanti tra quelle adottate dalla Questura di Roma.

A tal proposito, gli agenti del Reparto Volanti e del XIII Distretto “Aurelio” hanno arrestato un 53enne romeno per tentata rapina. Nei pressi di via di Vallelunga l’uomo ha cercato di rapinare una donna, intrappolandola tra due auto e minacciandola con un coltello. Solo un primo intervento di un’amica della vittima che passava di lì per caso ha inizialmente convinto l’aggressore ad allontanarsi ma, poco dopo, è tornato sui suoi passi coll’intento di prendersela non solo con la prima vittima, ma anche di vendicarsi della seconda donna che era intervenuta in difesa dell’amica. Quando sono arrivati gli agenti l’uomo si era allontanato verso piazza Cornelia, dove è stato rintracciato e arrestato all’interno di un minimarket mentre stava cercando di nascondersi. Il Giudice per le Indagini Preliminari, dopo aver convalidato l’operato della PG, ha disposto per l’uomo il divieto di dimora. 

Proseguono le attività investigative svolte dai poliziotti del IX Distretto “Esposizione” volte alla repressione dei furti nei principali centri commerciali di Roma Sud. Al riguardo, risale alla scorsa settimana l’arresto per furto di due sudamericani all’interno del “Maximo” in via Laurentina. A questo si aggiunge l’arresto di due cittadini romeni, un 38enne e un 24enne, gravemente indiziati del reato di furto e denunciati per ricettazione. I due sono stati sorpresi, dopo un’attenta attività d’osservazione, nell’atto di derubare un negozio nascondendo la merce all’interno di una sacca costituita da materiale schermato, a sua volta contenuta in uno zaino con cui i due soggetti si sono allontanati dal negozio. L’arresto è stato quindi convalidato e per il 24enne è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG.

Importante attività di prevenzione viene abitualmente svolta, sia da agenti in borghese che in divisa, nei pressi dei monumenti più frequentati dai turisti. Nello specifico i poliziotti del commissariato “Esquilino” hanno arrestato, nei pressi del Colosseo, un cittadino algerino 20enne per il reato di furto. Il ragazzo, finito già precedentemente sotto la lente di ingrandimento della pattuglia in incognito, è stato colto in flagranza nel tentativo di sottrarre una borsa ad una turista straniera. L’arresto è stato quindi convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Gli agenti del commissariato Tuscolano hanno arrestato un 18enne poiché sorpreso, assieme a due complici minorenni, nell’atto di forzare con una forbice due autovetture in sosta nel parcheggio della fermata Lucio Sestio. A seguito di convalida per l’uomo è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG.

I poliziotti del commissariato Celio e delle Volanti hanno arrestato per furto in abitazione in concorso 3 marocchini di 41, 27 e 21 anni. I poliziotti erano intervenuti a seguito della segnalazione di rumori sospetti fuori al cancello dell’abitazione ed hanno bloccato i sopra citati con in mano alcune borse: I successivi accertamenti hanno permesso di stabile che i 3 avevano appena rubato alcuni effetti personali da un armadio posto nelle pertinenze dell’abitazione.  L’arresto è stato convalidato dal GIP del Tribunale di Roma.

Ad ogni modo gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Articolo precedenteUcraina: L’associazione influencer responsabili aderisce al calendario 2023 Codacons contro la guerra
Articolo successivoMagliana, controlli straordinari della Polizia di Stato: trovati in un minimarket più di un quintale di prodotti alimentari scaduti