Roma, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: 10 arrestati dalla polizia di Stato

47

(MeridianaNotizie) Roma, 4 ottobre 2022 – Prosegue senza sosta, da parte della Questura di Roma, l’attività di prevenzione e repressione dei reati inerenti la detenzione e lo spaccio di stupefacenti.

A seguito di una segnalazione pervenuta alla Sala Operativa tramite l’applicazione “YOUPOL”, i poliziotti del X Distretto “Lido di Roma” hanno arrestato per spaccio un 19enne italiano. È stato il ragazzo stesso a contattare gli agenti, confessando di aver acquistato della droga pochi giorni prima per poi rivenderla. Il sospettato, pentito del proprio gesto, ha quindi consegnato circa 400 grammi di hashish. L’arresto è stato convalidato e, a seguito di patteggiamento, la pena di 10 mesi e 20 giorni è stata sospesa.

Gli agenti dell’XI Distretto San Paolo, invece, hanno arrestato un 53enne italiano gavemente indiziato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti, durante l’attività di vigilanza in via della Magliana, hanno incrociato un uomo, già noto alle FF.OO., che procedeva in bicicletta. Quest’ultimo, accortosi della presenza dei poliziotti, ha cominciato ad accelerare per darsi alla fuga, mentre cercava di liberarsi di alcuni contenitori lungo la strada ma, nel tentativo di sfuggire alla volante, si è andato a scontrare contro un palo in piazza De André. Non contento, nonostante il vistoso taglio sul volto dovuto alla rovinosa caduta, ha tentato di fuggire a piedi ma è stato subito raggiunto dagli agenti che lo hanno bloccato. L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria che ha disposto per lui con la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Gli investigatori del VI Distretto “Casilino” hanno arrestato un italiano di 19 anni sempre per spaccio. I poliziotti, a seguito di segnalazione anonima, hanno eseguito una perquisizione domiciliare in via Raddusa, luogo di residenza del ragazzo. All’interno dell’appartamento, grazie al contributo del Reparto Cinofili, sono stati rintracciati diversi involucri di cocaina e hashish. Anche in questo caso è stata disposta, dall’Autorità Giudiziaria, nei confronti del sospettato la misura degli arresti domiciliari.

I poliziotti del IX Distretto “Esposizione” hanno arrestato un 40enne romano gravemente indiziato di spaccio. A seguito dell’esecuzione di un Decreto di Perquisizione disposto dall’Autorità Giudiziaria infatti, gli agenti, durante il controllo, hanno sequestrato all’interno dell’abitazione circa 300 grammi di hashish destinati allo smercio. Dopo la convalida l’uomo è stato destinato alla misura degli arresti domiciliari.

Anche gli agenti del XII Distretto “Monteverde”, a seguito di controllo personale, hanno arrestato in via M. Raineri un albanese in possesso di alcune dosi di cocaina. Arresto poi convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Ulteriori 5 arresti sono stati effettuati dagli agenti della Polizia di Stato nella capitale nel corso delle quotidiane attività di prevenzione e repressione dei reati legate allo spaccio.

Ad ogni modo tutti gli indagati sono da ritenere presunti innocenti, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile.

Articolo precedenteIl Festival Slow Smoke sbarca sul litorale dall’ 8 al 9 Ottobre: Ad Ardea la prima edizione
Articolo successivoAriccia, giovedì a Palazzo Chigi l’incontro “Lago e Benessere: un viaggio da fare insieme”