STATI GENERALI DEL TURISMO, MARCHETTI(CHIANCIANO TERME) : IL RILANCIO PARTE DA “ITALIA IN THE WORLD”.

49

Al via oggi gli Stati Generali del Turismo a Chianciano Terme. Per l’occasione abbiamo chiesto al Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti la ricetta per rilanciare il turismo a Chianciano Terme

 

STATI GENERALI DEL TURISMO, MARCHETTI(CHIANCIANO TERME) : IL RILANCIO PARTE DA “ITALIA IN THE WORLD”.

 

(MeridianaNotizie) Chianciano, 28 ottobre 2022 – “Il rilancio turistico di Chianciano Terme deve partire anche dai Grandi Eventi e dalle attrattive per i giovani”.

Questo il messaggio del Sindaco  di Chianciano Terme Andrea Marchetti all’apertura  degli Stati Generali del Turismo.”Per questo abbiamo puntato sulla moda – ha sottolineato Marchetti- grazie al Festival ITALIA in the WORLD Fashion&Tourism che dopo il successo mediatico dello scorso mese si prepara alla prossima edizione dedicata proprio alla forza e all’ingegno degli italiani nel mondo che si sono distinti nella  Moda e nel Turismo. Fashion & Tourism sarà infatti il tema della VII edizione del Festival dedicato ai docufilm italiani nel mondo molto apprezzato dal Ministero del Turismo patrocinio dell’evento con Rai Italia ed Enit.Il territorio “dove nascono abiti e tendenze”- ha aggiunto Marchetti- sono sempre piu’ motivo di visita. Così il turista-moda diventa attivatore del co-marketing territoriale quando abbina lo shopping ad una componente culturale esperienziale”.Il territorio di Chianciano è infatti in posizione strategica inserito tra la Val di Chiana e Val d’Orcia nella cornice delle Terme Theia a cui il Festival ha dedicato, con VMT Comunicazione, il progetto di termalismo sanitario Long covid, sostenuto da Massimo Caputi, Presidente di Federterme.Sulla riabilitazione termale nel Long Covid,infatti, ne sono più che convinti il Prof. Antonio Gasbarrini (Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Medicina Interna e Gastroenterologia)e il Prof. Francesco Landi (Direttore Uoc di Medicina Interna Geriatrica) del policlinico Agostino Gemelli di Roma che sono stati coinvolti nei press tour giornalistici del progetto. “Un ruolo importante – ha concluso  Andrea Marchetti- per la valorizzazione del made-in-Italy, per rappresentare un asset strategico per lo sviluppo dell’identità e dell’immagine dei Brand italiani nel mondo con uno sguardo rivolto ai giovani”.

 

E saranno un’altra volta i giovani a salire sulla passerella di ITALIA in the WORLD  2023 con una Kermesse attenta al sociale grazie all’Osservatorio Nazionale Antimolestie, che collabora con il Governo (www.battiamoilsilenzio.gov.it), il Sindacato della Polizia di Stato e l’agenzia giornalistica Prima Pagina News.

WWW.GLOBOTRICOLORE.IT

Articolo precedenteEditoria. In edicola il nuovo numero di ottobre 2022 di Prima Comunicazione
Articolo successivoAnimali, Rea: “Nostre denunce contro “finti volontari” e lotta al randagismo. Non ci fermiamo”