SOCIALE, BRUOGNOLO (LEGA): IL QUADRO DESCRITTO DALLA CARITAS SULLA POVERTA’ E’ DESOLANTE

17

“Il rapporto della Caritas descrive una situazione drammatica a livello nazionale per quanto riguarda il grado di povertà. In particolar modo, anche a causa dell’aumento notevole dell’inflazione, a Roma e nel Lazio le persone che chiedono aiuti soprattutto alimentari sono aumentate enormemente. Non possiamo pensare che sia solo un problema che va affrontato dal Governo centrale. Anche gli enti locali e la Regione devono fare ciò che è il loro potere per aiutare e non marginalizzare le persone in difficoltà. Il gap sociale tra ricchi e poveri sta diventando ogni giorno più evidente e, se fino ad ora, la Regione Lazio non ha ritenuto di dover intervenire con mirate politiche di welfare, adesso è arrivato il momento di programmare, per i prossimi cinque anni, una serie di iniziative che superino il mero assistenzialismo e che consentano non tanto e non solo ai poveri di vivere dignitosamente ma di provare ad uscire dallo stato di povertà in cui si trovano e che spesso, come si evince dai dati Caritas, è ereditato. La crisi economica e sociale che stiamo affrontando di certo non facilita la vita a nessuno ma deve essere compito delle istituzioni sostenere i cittadini, soprattutto quelli più in difficoltà. Se questo non è accaduto fino ad ora con la giunta Zingaretti impegnata più a mantenere lo status quo che a lavorare per un sistema di politiche sociali efficaci, ci auguriamo che il prossimo governo regionale rimetta al centro la persona e le famiglie”. Così in una nota Tony Bruognolo Segretario Politico della Lega Provincia di Roma Sud

Articolo precedenteGuidonia, Jessica Mancuso nuovo coordinatore cittadino Rea
Articolo successivoPADEL, DE SANCTIS (SIC EUROPE): PRONTI A USCIRE DA SERIE A