SCUOLE, MATTEONI: “PIU’ MANUTENZIONE E CONTROLLI. SICUREZZA STUDENTI E’ PRIORITA’”

10

“Reputiamo di una gravità inaudita quando accaduto a Cagliari, dove nelle scorse ore è crollato l’edificio che ospitava le aule della facoltà di Lingue dell’Università del capoluogo sardo. Purtroppo non il primo dall’inizio dell’anno scolastico, che ha registrato già una decina di casi di crolli o distacchi di intonaco in istituti scolastici e accademici: una triste realtà che riaccende con decisione i fari mediatici sulla sicurezza delle scuole del territorio italiano. Basti pensare che nel nostro Paese sono oltre 8mila le istituzioni scolastiche, ripartite in oltre 40mila sedi, molte di vecchia costruzione o che sarebbero sprovviste di certificato di agibilità statica e di prevenzione incendi. Senza considerare che molte scuole hanno bisogno di importanti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Tutto questo chiaramente la dice lunga su quanto il governo nazionale debba lavorare per assicurare aule e luoghi sicuri a studenti, docenti e operatori scolastici. Senza dubbio, i finanziamenti legati al Pnrr rappresentano una importante boccata di ossigeno per la nascita di nuovi istituti e l’adeguamento degli esistenti ma se non si applica una programmazione certosina, razionale e di lungo periodo in materia di edilizia scolastica, criticità e problematiche si ripresenteranno in maniera puntuale per le nostre scuole. Bisogna implementare controlli e monitoraggi, aumentare gli investimenti, indirizzare politiche serie ed efficaci se vogliamo garantire a pieno il diritto allo studio e la sicurezza dei nostri ragazzi”.
A sottolinearlo, in una nota stampa, è Marco Matteoni, ex presidente della Confartigianato Edilizia di Roma e del Lazio, nonché tra i principali player nella riqualificazione immobiliare ed energetica.

Articolo precedentePADEL, SERIE A AL VIA IN CAMPO IL TEAM DUE PONTI SIC EUROPE
Articolo successivoRoma, domeniche ecologiche: ok della Giunta a calendario 2022-2023