BANCHE E CREDITO , BRUOGNOLO (LEGA): MAGLIA NERA PER IL LAZIO 

19

(MeridianaNotizie) Roma, 24 novembre 2022 – “Abbiamo segnalato più volte quanto la situazione bancaria nel Lazio sia grave, oggi i nuovi dati resi noti dalla First Cisl Lazio, non fanno altro che aumentare la preoccupazione e l’allarme per una realtà che va affrontata al più presto” così in una nota il Segretario Politico della Lega Provincia di Roma Sud Tony Bruognolo.

“Secondo lo studio del sindacato nella regione Lazio si è manifestata una contrazione degli impeghi creditizi di circa 75 miliardi nell’ultimo biennio a fronte di un dato nazionale di meno 10,6 miliardi. Ne deriva che la nostra regione è fortemente responsabile della variazione negativa complessiva del settore e dell’azzeramento dei progressi delle altre regioni. Questi dati rendono sempre più improcrastinabile la proposta unitaria già avanzata dalle strutture regionali di Cgil, Cisl e Uil alla Regione Lazio che mira all’istituzione di un Osservatorio Economico Regionale. Si tratta di un’iniziativa che condivido pienamente e della quale mi sono già fatto portavoce. Sorprende la miopia della Giunta Zingaretti e del PD che ha ignorato il problema, lavandosene inspiegabilmente le mani. Questo è un altro dei motivi per cui, come Lega, lavoreremo per portare il centro destra alla guida del Lazio: è doveroso poter dare delle risposte concrete al comparto bancario ma soprattutto ai lavoratori, alle famiglie e alle attività produttive che fanno affidamento sui finanziamenti degli istituti di credito per riuscire a sopravvivere e, al contempo, generare ricchezza” ha concluso Bruognolo.
Articolo precedenteDati Ocse. Paolo Capone, Leader UGL: “Puntare su nuovi investimenti per rilanciare la crescita del Pil”
Articolo successivoCaro energia. Paolo Capone, Leader UGL: “Necessaria riforma strutturale per contrastare aumenti prezzo del gas”