Lanuvio, Viglietti( vice sindaco): al lavoro per il progetto europeo che prevede lo scambio culturale con Zebbug(Malta)

116

(MeridianaNotizie) Lanuvio, 19 novembre 2022 – Entra nel vivo il progetto organizzato dal Comune di Lanuvio e finanziato dal Programma Europeo Citizens, Equality, Rights and Values programme (CERV) denominato “P.R.I.D.E. Partnership in Right and Inclusion for Democracy in Europe”, che prevede lo scambio culturale con il comune di Zebbug (Malta).

Nei giorni scorsi si è infatti svolto il primo incontro con i 27 ragazzi lanuvini selezionati ai quali sono state spiegate le varie attività che si svolgeranno nel corso dell’anno sia online che in presenza insieme ai ragazzi maltesi scelti per partecipare allo scambio.

“Il progetto di scambio socio – culturale è partito nel miglior modo possibile – ha dichiarato il vice sindaco di Lanuvio Valeria Viglietti”. “Nel primo incontro, insieme al consigliere Maurizio Santoro delegato ai Gemellaggi, abbiamo illustrato ai ragazzi interessati quali saranno le attività previste, i temi trattati e le modalità di svolgimento. Siamo molto contenti dell’interesse che il progetto ha suscitato, tanto che abbiamo ampliato la platea dei partecipanti dai 25 previsti inizialmente ai 27 che hanno presentato la domanda, proprio per non lasciare fuori nessuno. Le iniziative formative si svolgeranno in modalità online, saranno coordinate da Giampaolo Frezza e coinvolgeranno entrambe le delegazioni dei giovani selezionati sulle seguenti tematiche: inclusione, democrazia, parità di genere e green deal. Queste sessioni digitali precederanno l’arrivo della delegazione maltese, che sarà ospite a Lanuvio dal 4 all’8 gennaio prossimo, con la quale si svolgeranno le ulteriori attività previste dal progetto europeo. Il prossimo appuntamento – ha concluso Viglietti – è fissato il 30 novembre per il primo incontro virtuale di formazione.

 

Articolo precedenteRoma, maltrattamenti nei confronti degli anziani genitori: carabinieri arrestano 57enne
Articolo successivoAZIONE, GRUPPIONI: “PARLAMENTO TROVI GLI STRUMENTI PER VALORIZZARE LEADERSHIP FEMMINILE NEL LAVORO”