Roma, controlli antidroga dei carabinieri: 17 persone in manette

16

(MeridianaNotizie) Roma, 7 novembre 2022 – Prosegue senza sosta l’attività antidroga da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, che ha consentito, negli ultimi giorni, di eseguire diversi blitz nella Capitale, dal centro storico alle periferie, e di arrestare 17 persone per reati inerenti agli stupefacenti. Sequestrati oltre 4 kg di droga e 3.500 euro in contanti.

In particolare, in serata, i Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio – Appio transitando in via al Quarto Miglio hanno notato un uomo, identificato in un 52enne, uscire da un’abitazione che alla loro vista ha gettato a terra un involucro, poi recuperato, che conteneva dosi di hashish. I Carabinieri lo hanno fermato e hanno deciso di eseguire un controllo all’interno dell’abitazione dove hanno sorpreso un 48enne romano, proprietario dell’appartamento, trovato in possesso di 3 kg di marijuana, divisi in tre buste sigillate da 1 kg ognuna, 6 g di cocaina, 23 g di hashish, 13 g di mannite, sostanza da taglio e 4 bilancini di precisione. Il 48enne è stato arrestato mentre il 52enne è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore.

In manette è finito anche un 46enne romano sorpreso a cedere alcune dosi di cocaina ad un giovane in piazza Sant’Andrea della Valle. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro lo hanno bloccato e hanno perquisito il suo scooter, parcheggiato lungo la stessa via, rinvenendo, all’interno di un piccolo vano del cruscotto, 25 g della stessa droga e 505 euro in contanti.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato un 27enne e un 33enne egiziano, entrambi senza fissa dimora, notati sui “ballatoi” di via Giovanni Giolitti mentre avvicinavano un giovane e poco dopo gli cedevano alcune dosi di hashish. Nelle loro tasche sono stati rinvenuti 20 g della stessa droga e 355 euro.

I Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante, invece, hanno arrestato un 31enne del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti, notato aggirarsi con fare sospetto in via Daniele Manin e fermato per un controllo. L’uomo aveva tentato di eludere le verifiche nascondendo alcune dosi di eroina in bocca e altre all’interno della cover dello smartphone.

Tutti gli arresti sono stati convalidati.

Articolo precedenteArmi ad Ucraina, ultima parola spetta al Tar Lazio
Articolo successivoRoma, repressione dei reati predatori: 4 fermi e 5 arresti