Roma, domani manifestazione contro la guerra: Gruppo Sce Campidoglio aderisce

20

(MeridianaNotizie) Roma, 4 novembre 2022 – Abbiamo aderito alla manifestazione di sabato 5 novembre a Roma contro la guerra “Cessate il fuoco subito – Negoziato per la pace”. Le notizie sul conflitto si susseguono sempre più allarmanti e fanno temere una pericolosa escalation sia in termini di estensione sia di utilizzo di armi ancora più devastanti da parte della Federazione Russa. La manifestazione sarà l’occasione per tutte le cittadine e i cittadini italiani che hanno a cuore la pace di esprimere in piazza la loro volontà, di riaffermare la ferma condanna dell’aggressione russa e il sostegno alla popolazione ucraina così duramente colpita. Sarà un forte strumento di pressione per promuovere nello stesso tempo una risoluzione pacifica del conflitto, per far cessare subito le ostilità e l’emergenza umanitaria economica e sociale in atto. Per questo invitiamo tutte le cittadine e i cittadini a scendere in piazza il 5 novembre.

Molte mozioni sono in lavorazione grazie al lavoro dei consiglieri municipali così come in assemblea capitolina per chiedere subito la fine delle operazioni armate, per dichiarare ancora che i nostri territori sono territori di pace.

È quanto dichiarano i consiglieri capitolini Alessandro Luparelli e Michela Cicculli del Gruppo Sinistra Civica Ecologista

Articolo precedenteLadispoli, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti: arrestati due uomini
Articolo successivoPiazza Vittorio Emanuele II, proseguono i servizi straordinari interforze di controllo del territorio