Ostia allagata, Bruognolo (Lega): “Scene da terzo mondo, la responsabilità è del Comune. Subito pulizia delle caditoie e dei pozzetti”

30

Poche ore di pioggia intensa ad Ostia nel primo pomeriggio di ieri hanno causato allagamenti e strade sott’acqua, con enormi disagi alla popolazione

Sarebbero caduti quasi 50 millimetri di pioggia in circa un’ora e mezza di tempo, con rovesci che hanno mandato in tilt il traffico ma soprattutto creato non pochi danni a residenti e automobilisti.

Una situazione disastrosa con strade trasformate in piscine che ha coinvolto sia la zona di Ponente e Levante, in particolar modo il piazzale della stazione Lido Centro, il pontile di piazza dei Ravennati, via isole di Capo Verde, viale Paolo Orlando e tante altre zone.

Problemi alla viabilità cittadina che nel X Municipio di Roma Capitale si ripetono troppo spesso a causa anche di un’ inefficace o assente pulizia delle caditoie e dei pozzetti. Il presidente del X Municipio di Roma Falconi e il sindaco Gualtieri che cosa dicono? Dovrebbero chiedere scusa a tutti i residenti e avviare un programma immediato di manutenzione delle caditoie altrimenti quello che è successo ieri si ripeterà nuovamente. Senza programmazione e interventi mirati, il Comune di Roma continuerà a procura disservizi quotidiani alla cittadinanza. Basta chiacchiere, ne siamo stufi, bisogna passare ai fatti per scongiurare scene da terzo mondo.

Così in una nota, Tony Bruognolo,  segretario politico della Lega Provincia di Roma Sud.
Articolo precedente4 novembre, le celebrazioni a Lanuvio
Articolo successivoIncontro Governo-Sindacati. Paolo Capone, Leader UGL: “Necessario puntare sul reddito di responsabilità per rilanciare l’occupazione”