CONVEGNO DEI FAMILIARISTI “ANFI”: LEGGE 6/2021 – NOVITA’ E POSIZIONI A CONFRONTO

70

Avv. Carlo Ioppoli, Presidente ANFI: “Puntiamo su un approccio scientifico interdisciplinare e globale con professionisti specializzati in diversi campi

– articolo di Massimo Catalucci

www.massimocatalucci.it

(Meridiananotizie) Roma, 5 novembre 2022 – L’A.N.F.I. (Associazione Nazionale dei Familiaristi Italiani) nata dalla volontà di un gruppo di avvocati e familiaristi si propone di risolvere problemi familiari, attraverso la mediazione, in difesa dei diritti connessi alla genitorialità ed alla cura della prole, in prospettiva o in una condizione conclamata di separazione, di divorzio, da parte dei coniugi.

L’A.N.F.I., si avvale della collaborazione di più professionisti specializzati in diversi campi: avvocati, psicologi, counselor, mediatori familiari, al fine di garantire un approccio professionale e scientifico interdisciplinare e globale 

Le attività dell’Associazione spaziano dalla consulenza all’assistenza, legale, psicologica di mediazione, sino alla funzione divulgativa, attraverso pubblicazioni, scritti, seminari, convegni formativi ed aggiornativi sul tema della famiglia e su quanto, in termini problematici, ad essa si collega.

L’evento che abbiamo programmato per il prossimo 2 dicembre a Romaspiega il Presidente dell’A.N.F.I., Avv. Carlo Ioppolisi propone di affrontare la recente riforma del tribunale della famiglia, spiegando i pro e i contro, con un approccio multidisciplinare come nello stile dell’associazione nazionale familiaristi italiani. Il workshop – prosegue l’Avv. Ioppoli – avrà luogo presso la chiesa di Santa Lucia (Sala Samaria) in via Santa Lucia 5 in Roma. Prenderanno parte un’ampia e valida schiera di docenti, da specialisti della disciplina a magistrati, avvocati familiaristi, psicologi e tanti altri professionisti.”

L’avvocato Ioppoli, si riferisce alla legge n. 206 del 26.11.2021 (c.d. Riforma del processo civile), oltre a dedicare particolare attenzione al diritto di famiglia nell’ambito della delega, prevede una serie di disposizioni, di carattere precettivo, volte a trovare applicazione in tutti i procedimenti che instaurati a partire dal 22 giugno 2022.

Il convegno (clicca qui) rilascerà tre crediti formativi per avvocati. La prenotazione è obbligatoria è deve essere inoltrata a mezzo a-mail a: associazionefamiliaristi@gmail.com

Articolo precedenteErosione costiera, Bruognolo (Lega): Che fine hanno fatto i 25 milioni in difesa della costa di Ostia?
Articolo successivo“O BAG”: Michele Zanella AD del colosso padovano delle borse colorate assolto perchè il fatto non sussiste