LAZIO, BRUOGNOLO – SANTORI (LEGA): GARA SICUREZZA PRIVATA DA 90 MILIONI, ALTRO ATTO PER FAVORIRE IL PD ?

20
(MeridianaNotizie) Roma, 29 dicembre 2022 -“Non si ferma la corsa del PD a elargire nomine, posti di lavoro, fondi e appalti entro le prossime elezioni. L’ultimo caso, in ordine di tempo, è la gara d’appalto bandita per il servizio di sicurezza privata su cui vogliamo sia fatta luce. La gara incidentalmente scade 5 giorni prima delle elezioni del prossimo 12 febbraio ed è stata bandita per la modica somma di circa 90milioni di euro. Se questo non bastasse per far indignare cittadini e addetti ai lavori aggiungiamo che il bando di gara, come denunciato dal segretario nazionale del SAVIP, è vago, impreciso e rischioso per le società che vi parteciperanno, poiché i servizi richiesti sono estremamente nebulosi probabilmente per favorire qualcuno già indicato? Per la fretta di “guadagnare” consensi il PD continua a inanellare una serie iniziative nocive per il futuro della Regione. Il tutto, ricordiamolo sempre, in regime di ordinaria amministrazione. Cos’altro deve accadere affinché qualcuno intervenga? Chiediamo alle autorità competenti di controllare che questo bando rispetti il codice degli appalti sia nel merito che nel metodo e, in caso contrario, di procedere alla sua revoca immediata”. Così in una nota congiunta Tony Bruognolo Segretario Politico della Lega Provincia di Roma Sud e Fabrizio Santori Capogruppo della Lega al Comune di Roma.
Articolo precedenteMINORI. L’Osservatorio Antimolestie dalla parte dei nonni – coraggio di Roma sul caso dei nipotini “presunti vittime di abusi”.
Articolo successivo4AIM SICAF, COMPARTO 2 CROWDFUNDING: LA PARTECIPATA DOTSTAY SI QUOTA IN BORSA