Benzina, Caramanica(Rea): “Su accise governo Meloni rimane insoddisfacente”

7

Benzina, Caramanica(Rea): “Su accise governo Meloni rimane insoddisfacente”

 

“Apprendiamo che in questi giorni il governo Meloni è alle prese con il problema legato al costo di diesel e benzina, con il prezzo dei carburanti che è tornato a salire in maniera preoccupante. Quest’oggi l’esecutivo nazionale ha incontrato le categorie: un primo passo importante, senza dubbio, ma che ancora non risolve il problema. Il mancato rinnovo (sinora) dello sconto sulle accise da parte dell’esecutivo nazionale, infatti, rappresenta una scelta politico-amministrativa assolutamente inaccettabile oltre che illogica, vista e considerata la complicata congiuntura economica che da mesi stanno attraversando cittadini e imprese, prima a causa della emergenza pandemica e poi per effetto della crisi energetica. Insomma, un contesto sociale che richiederebbe soluzioni ben più decise e coraggiose, come appunto quella di trovare soluzioni per mantenere sotto controllo i costi dei carburanti. Anche alla luce degli ultimi eventi, dunque, sollecitiamo una rapida inversione di rotta da parte del governo Meloni, a partire dal tavolo tecnico che si svolgerà il 17 gennaio con i rappresentanti del settore”.

 

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Ecologista Animalista, Gabriella Caramanica.

Articolo precedenteSalari. Paolo Capone, Leader UGL: “Prioritario taglio del cuneo fiscale per difendere i lavoratori dall’inflazione”
Articolo successivoLa finalista del Premio Strega Viola Ardone all’I.C. Ardea II