CARO-BENZINA, FOLGORI (FEOLI): BENE INCONTRO GOVERNO-GDF, ORA PALAZZO CHGI INTERVENGA  

18

(MeridianaNotizie) Roma, 10 gennaio 2023- “Purtroppo siamo stati buoni profeti. All’inizio dell’anno abbiamo detto che la fine del bonus carburanti avrebbe comportato un’impennata ingiustificata dei prezzi di diesel, benzina e gol. Se in città l’aumento del costo dei carburanti si è assestato nell’ordine dei trenta centesimi a litro, cioè l’ammontare l’accise su cui interveniva il bonus, nelle autostrade i prezzi sono letteralmente esplosi. E’ evidente come tutto ciò sia frutto anche si una gravissima e intollerabile speculazione, che rischia di mettere in ginocchio l comparto del trasporto e della logistica. Per questo salutiamo con favore l’incontro tra il presidente del Consiglio Giorgia Meloni, il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti e il comandante della Guardia di Finanza Giuseppe Zafarana. Auspichiamo che il governo prenda ogni provvedimento per fermare la speculazione e far sì che i prezzi dei carburanti scendano. L’intero settore del trasporto e della logistica non può più attendere: ogni giorno che passa le aziende di questo comparto bruciano migliaia e migliaia di euro regalandoli agli speculatori”.

Lo dichiara in una nota Enrico Folgori, presidente di Feoli (Federazione Europea Operatori della Logistica Integrata) e responsabile strategia e sviluppo di Sic Europe, società leader nel settore della logistica, del trasporto e del facility management.

 

Articolo precedenteRegionali Lazio, Bianchini(Azione-IV): “Mi candido per una Regione vicina alle persone”
Articolo successivoTeleperformance Italia aderisce a Confindustria Taranto Una scelta aziendale voluta per consolidare il radicamento sul territorio. Al termine del 2022 un primo incontro ufficiale tra le parti: obiettivo comune valorizzare persone e talenti