Campus Bio-Medico e Next4 insieme nella prima University Tech Venture italiana

44

Nasce Campus Bio-Medico Investment Holding per valorizzare le eccellenze MedTech e Digital Health provenienti dal mondo della ricerca scientifica e universitaria

Roma, 4 luglio 2023 – Nasce Campus Bio-Medico Investment Holding srl, holding di partecipazioni che si occuperà di individuare e accelerare le eccellenze in ambito MedTech e Digital Health provenienti dal mondo della ricerca scientifica e universitaria. Un veicolo innovativo nel panorama del venture capital italiano, in grado di integrare il mondo degli spin-off universitari con le logiche dei fondi di Corporate Venture Capital.

L’iniziativa, promossa da Campus Bio-Medico SpA (CBM SpA) e nata all’interno dell’ecosistema che vede al suo interno l’Università e il Policlinico del Campus, è supportata dalle competenze di Next4, holding di partecipazioni e investitore qualificato ai sensi del fondo rilancio startup di Cassa Depositi e Prestiti. Next4 già negli ultimi anni si è distinta per operazioni interessanti in ambito digital health.

Il Presidente della holding, partecipata da Campus Bio-Medico SpA e Next4Production srl, sarà Giuseppe Garofano, Presidente dell’Associazione Campus Bio-Medico, mentre l’Amministratore Delegato sarà Valerio Fiorentino, manager riconosciuto nel campo del venture capital e del private equity. Il consiglio di amministrazione sarà formato da nove componenti, tra cui il Direttore Generale della CBM SpA Domenico Mastrolitto e Davide D’Arcangelo di Next4 che ricoprirà la carica di consigliere delegato.

L’atto di costituzione, firmato alla presenza del Presidente di CBM SpA, Davide Lottieri e dell’Amministratore di Next4 Production srl Angelo Paletta, segna, dunque, l’inizio di un percorso di University Tech Venture unico nel panorama italiano.

Un esempio di come l’integrazione tra ricerca, innovazione e accelerazione sul mercato possa non solo valorizzare le idee e le risorse dell’ecosistema in cui nasce, ma anche attrarre talenti da tutta Europa e diventare un vero e proprio polo di eccellenza del medtech e del digital health a Roma.

La Campus Bio-Medico Investment Holding srl ha presentato il 24 maggio all’assemblea dei soci della CBM SpA l’investment company Terravita, prima subholding e Fondo di Investimento Alternativo che avrà come obiettivo specifico la raccolta di capitali per investire in start up in fase seed e pre-growth per le tematiche sopra indicate con un first closing di raccolta a 50 milioni di euro. Terravita ha già iniziato lo scouting e la valutazione di un primo deal flow, con l’obiettivo di effettuare i primi investimenti entro l’estate.

Domenico Mastrolitto, Direttore Generale Campus Bio-Medico SpA ha spiegato che: “Guardiamo con ottimismo a questo nuovo progetto che darà impulso alla ricerca e all’innovazione valorizzando così il grande patrimonio di competenze a disposizione del nostro polo clinico-universitario, attraverso iniziative innovative al servizio della società per la promozione del bene integrale delle persone”.

Davide D’Arcangelo
, Co-Fondatore di Next4 ha rilevato che: “Grazie a questa importante partnership, l’università diventa un incubatore di iniziative imprenditoriali in grado di trasferire direttamente sul mercato i risultati raggiunti nei settori scientifici contribuendo allo sviluppo e alla crescita del Paese”.

 

Articolo precedenteARICCIA DA AMARE 2023 – Tornano le escursioni guidate in notturna e nel Parco Chigi.
Articolo successivoNutriscore, Federalimentare: “Sistema perde consensi in tutta Europa, UE si orienti su NutrInform”