Bari, Rea: “Su Parco Giustizia da ministro Crosetto ancora silenzi. Cosa dice Agenzia Demanio?”

12

Bari, Rea: “Su Parco Giustizia da ministro Crosetto ancora silenzi. Cosa dice Agenzia Demanio?”

 

“Persiste ancora fitto il mistero sull’area delle ex Casermette, destinata alla realizzazione del famigerato Parco della Giustizia di Bari, progetto urbanistico assai discutibile, sul quale ormai da tempo Rea esprime dubbi e perplessità. Come partito politico finalizzato alla tutela dell’ambiente, degli animali e dei cittadini, nelle scorse settimane ci eravamo attivati presso il Ministro della Difesa, Guido Crosetto, al fine di sapere se presso le ex Casermette per pura ipotesi – in virtù dell’operatività della struttura ai tempi della guerra in Kosovo -, come da notizie da noi assunte, fossero state stoccate in passato munizioni all’uranio impoverito in virtù della presenza di artiglieria pesante. Infatti, tali munizioni sono state largamente impiegate nella guerra dei Balcani con le disastrose conseguenze per la salute dei militari che in quel teatro hanno operato. Nel colloquio telefonico da noi avuto con la segreteria del Ministro della Difesa, dunque, avevamo voluto chiaramente rappresentare i nostri dubbi sulla eventuale presenza di uranio impoverito ma abbiamo ricevuto solo impietosi silenzi e risposte evasive. Silenzi che purtroppo sì stanno perpetrando anche oggi. Perché questo mistero? Perché dal governo non è giunta alcuna replica ai nostri legittimi quesiti? Alla luce dei fatti che non ci appaiono affatto chiari, inoltre, Rivoluzione Ecologista Animalista sollecita una risposta ufficiale anche alla Agenzia del Demanio, che sulla intricata vicenda del parco della Giustizia, sta facendo orecchie da mercante. Noi continueremo la nostra battaglia fintantoché non avremo rassicurazioni istituzionali esaustive per ciò che concerne le nostre richieste di chiarimento sulle previste operazioni di bonifica di quell’area. E questo a tutela dei cittadini, dell’ambiente e degli animali del territorio di Bari”

 

Così, in una nota, il segretario nazionale del partito politico Rivoluzione Ecologista Animalista, Gabriella Caramanica.

Articolo precedenteRipple sbarca a Dubai
Articolo successivoTHIAGO MOTTA “INCARTA” MAURIZIO SARRI E IL BOLOGNA CON UN TIRO IN PORTA VINCE LA GARA