Energia: nel 2020 possibile nascita di 475mila energy eommunity

333

Il volume d’affari totale potrebbe essere di 29 miliardi di euro, con importanti benefici sistemici per il sistema del Made in Italy.

(MeridianaNotizie) Milano, 31 Marzo 2014 – Nel 2020 potrebbero essere 475mila le Energy Community italiane: comunità localizzate territorialmente formate da industrie, condomini, ospedali, centri commerciali e pubbliche amministrazioni per autoprodurre e consumare energia in modo intelligente. Secondo l’indagine condotta dall’Istituto Piepoli, il 37% degli intervistati in futuro “potrebbe essere interessato a partecipare ad un progetto di Energy Community” per risparmiare sulla bolletta e per il minore impatto ambientale.

Il volume d’affari totale potrebbe essere di 29 miliardi di euro, con importanti benefici sistemici per il sistema del Made in Italy. Sono i dati che emergono dallo studio realizzato da Ambrosetti e Politecnico di Milano e presentati al forum promosso da GDF SUEZ sull’innovazione energetica. energia3

GDF SUEZ vuole essere il leader della transizione energetica. “Anche in Italia – ha dichiarato l’AD Aldo Chiarini – il gruppo contribuisce all’evoluzione del mercato per assicurare competitività e sicurezza degli approvvigionamenti. GDF SUEZ è anche impegnata sul fronte ambientale con un tasso di emissioni del 20% al di sotto della media mondiale e con l’obiettivo di ridurlo di un ulteriore 10% entro il 2020″.

La Redazione

Altre videonews di Ambiente

VIDEO > Vertice su emergenza rifiuti: vuoto legislativo da colmare, la soluzione entro Pasqua

Articolo precedenteBud Spencer ricoverato in un ospedale della Capitale. Il figlio Giuseppe: non è in pericolo di vita
Articolo successivoVIDEO > Malagò inaugura Run5- Galaxy S5 Appia Run, oltre 6000 maratoneti ai nastri di partenza