Sì al voto di scambio, caos in aula. Esplusi due grillini

312

L’Aula del Senato ha approvato in quarta lettura il ddl contro il voto di scambio politico mafioso che ora diventa legge. E’ passato con 191 si, 32 no e 18 astenuti. Durissime le accuse dei grillini.

(MeridianaNotizie) Roma, 16 aprile 2014 – “E’ una legge che va a favore della malavita organizzata”, dice il capogruppo in commissione Giustizia del M5S, Enrico Cappelletti. “Il centrosinistra ha compiuto una mistificazione raccontando che la società civile e alcuni magistrati fossero a favore di questa legge: sfido chiunque a trovare una dichiarazione di un magistrato a favore della riduzione delle pene”, aggiunge Cappelletti. Voto scambio: M5S espone fotomontaggio "padrini" Cav-Renzi

Il Pd apre: “Le pene possono aumentare” – Annunciando il suo convinto sì al ddl, il senatore del Pd Franco Mirabelli non esclude modifiche successive: “Volendo, da domani si potrà anche presentare una proposta di legge per aumentare di nuovo le pene a 7-12 anni”. Le sue parole non incontrano però il consenso dei senatori pentastellati e Mirabelli critica i colleghi: “La mafia si serve anche di chi getta discredito sulle istituzioni come state facendo voi”. E, a proposito delle foto di Napolitano che sono state agitate in Aula dal M5S, aggiunge gridando: “Noi siamo orgogliosi del nostro presidente del Consiglio e del nostro presidente della Repubblica”.

La Redazione

Altre videonews di Politica

Berlusconi ai servizi sociali, “socialmente pericoloso” ma sulla strada del “recupero”

Grillo sugli ebrei: “non chiedo scusa a nessuno. Comunicatore comunità stupido e ignorante”

Processo Mediaset, arriva la decisione: Berlusconi ai servizi sociali

Articolo precedenteBerlusconi ai servizi sociali, “socialmente pericoloso” ma sulla strada del “recupero”
Articolo successivoVIDEO > Casa, sgombero alla Montagnola. Cariche e tensioni, occupanti sul tetto