AMMINISTRATIVE ARDEA 2022: IL CENTRO DESTRA “TROVA LA QUADRA” SUL CANDIDATO A SINDACO

548

Fabrizio Cremonini è il nome che mette tutti d’accordo nel centro destra ad Ardea: “Fratelli d’Italia”, “Lega”, “Cambiamo” e “Lista Civica Vittorio Sgarbi”

– articolo di Massimo Catalucci

www.massimocatalucci.it

(Meridiananotizie) Ardea, 30 aprile 2022 – Il centro destra, dopo diversi confronti che si sono susseguiti al tavolo delle trattative per le amministrative di Ardea 2022, è riuscito a convergere su un nome, quale candidato a Sindaco, che mette d’accordo tutti: Fabrizio Cremonini.

Cremonini, già coordinatore locale per Fratelli d’Italia, entra nella sua nuova veste ufficiale di candidato a Sindaco e passa lo scettro del coordinamento a Romeo De Angelis.

Ormai, siamo entrati nel vivo di queste prossime elezioni amministrative, la data della prima ondata elettorale è stata fissata al 12 giugno 2022, l’eventuale ballottaggio ci sarà dopo 14 giorni, il 24 giugno.

Fabrizio Cremonini, evidentemente, ha saputo superare agilmente le criticità che stavano facendo vacillare la coalizione di centro destra ad Ardea, riuscendo a compattare anche le anime politiche più “vivaci” e a trovare punti di incontro tra tutti gli addetti ai lavori che potessero generare una base idonea sulla quale instaurare un dialogo costruttivo e finalizzato al bene della città. Per onor di cronaca è giusto evidenziare che non sono state poche le difficoltà da superare per trovare un candidato adeguato a tenere unito il centro destra e come è giusto che sia in un sistema democratico, alla fine il dialogo e il buon senso hanno avuto la meglio per cui anche gli  angoli più “acuti” nelle trattative politiche, sono stati smussati. E così, è emerso che Fabrizio Cremonini può essere colui che può tenere unito il centro destra e garantire, laddove dovesse uscire vittorioso da questa partita elettorale, la governabilità della città per i prossimi cinque anni.

Una cosa che accomuna un po’ tutti i candidati a Sindaco delle diverse forze politiche in campo, è lo “slogan” pre-elettorale dove tutti pongono al centro dei loro programmi, “il cittadino e il suo territorio”.

Ora, sarà nostro compitodichiara Fabrizio Cremonini convincere la cittadinanza della bontà del nostro programma politico, perché ad Ardea c’è bisogno che, veramente, si prenda coscienza una volta per tutte che “il territorio” e i “cittadini” meritano di più di quanto hanno avuto fino ad oggi e soprattutto che il territorio appartiene ai cittadini che lo vivono, per cui noi dovremo avere rispetto per quest’ultimi; responsabilizzarci al massimo nell’attuazione del nostro programma ed impegnarci a fondo per portare Ardea a splendere di luce propria. Questa volta – conclude Cremonini non vogliamo solo apportare un cambiamento alla città ma quello che abbiamo intrapreso è un cammino che dovrà portarci alla trasformazione di un pensiero culturale politico, che esalti il territorio con le sue infinite risorse, tra tutte, quelle ambientali, storico culturali e artistiche. Ardea deve diventare una città vivibile tutto l’anno e non più solo un dormitorio“.

Articolo precedentePOLITICA, POMEZIA: FUCCI NUOVO COMMISSARIO CITTADINO DELLA LEGA
Articolo successivoSERIE A. SPEZIA-LAZIO 3-4. ACERBI, L’UOMO PIU’ DISCUSSO IN SETTIMANA, REGALA LA VITTORIA AI BIANCOCELESTI