Ricercatori ENEA contro gestione commissariale. Serve decisivo cambio di rotta VIDEO

1

(Meridiananotizie) Roma, 4 giugno 2013 – I lavoratori ENEA di nuovo sotto Montecitorio per denunciare lo stato di paralisi a cui è giunto l’ente dopo quattro anni di commissariamento eenea1 per chiedere che finalmente venga avviata una diversa e più produttiva stagione per il loro Ente di Ricerca.

Ad appoggiare il sit in,  contro i tagli, conto la gestione commissariale dell’Ente, contro la spending review e a favore di un effettivo rilancio dell’Ente, c’era l’USB che da sempre sostiene la mobilitazione dal basso come unica ed efficace risposta all’attacco agli spazi di democrazia. A parlarne Alfredo Bertocchi,  USB Ricerca ENEA. Indignati i ricercatori, tecnici e dipendenti ENEA che cercano in questa protesta una possibile risposta per migliorare la loro condizione attuale.

Il servizio di Mariacristina Massaro

Altre videonews di cronaca

La battaglia contro l’omofobia tra i banchi di scuola con il “Laboratorio Rainbow” VIDEO

Il Campidoglio consegna 20 moto Bmw 1.200 ai vigili di Roma Capitale VIDEO

Finti Cavalieri di Malta dalla Terra Santa portavano tunisini ma illegalmente. Tra i truffati Ramona Badescu VIDEO

Print Friendly, PDF & Email
Share.