Europa League. Lazio-Lokomotiv Mosca. Sarri: “Per noi è un test, dobbiamo continuare a giocare con motivazioni molto alte”

40

(Meridiananotizie) Roma, 30 settembre 2021 –  E’ un test importante, come sottolinea Mister Sarri, quello che vedrà stasera i biancocelesti contendersi i tre punti contro il Lokomotiv Mosca nella seconda gara di Europa League del girone E.

Il derby, vinto dalla Lazio, meritatamente, deve essere lasciato alle spalle con tutte le gioie e le polemiche che questo ha generato, in quest’ultimo caso in casa romanista, dove si lamentano di un arbitraggio di parte.

E la Lazio deve essere brava oggi a rimanere concentrata sull’obbiettivo di coppa che deve concretizzarsi in una vittoria odierna al fine di raddrizzare un cammino in Europa, purtroppo, iniziato con l’handicap della sfortunata sconfitta rimediata nella prima gara disputata due settimane fa (16/09/2021).

E’ probabile che, causa incontri ravvicinati tra coppa e campionato, assisteremo ad un sostanziale turn over, per cui vedremo una squadra diversa in campo rispetto a quella di domenica nel derby, almeno nei primi undici giocatori che partiranno dall’inizio.

Tra i pali, dovrebbe tornare Strakosha, così come Lazzari a destra nella linea difensiva, mentre a centrocampo, dovrebbero trovare spazio Cataldi e Akpa Akpro e davanti, insieme a Immobile e Felipe Anderson, potremmo vedere il giovane Raul Moro.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Sarri – “Giocare con alte motivazioni una partita riesce a tutti, farlo per molti mesi riesce a pochi, farlo per 10 mesi riesce solo ai vincenti. Per noi è un test (riferito alla gara di Europa League di oggi – NDR), dobbiamo continuare a giocare con motivazioni molto alte. La situazione della squadra la valuteremo oggi (ieri – NDR), non hanno mai fatto allenamenti insieme fino a questo momento, vediamo chi sarà più stanco. Assurda la Lega che ci ha messo una partita a 61 ore dalla fine di una partita Europea: assurdo, ma dobbiamo adattarci. 

Riguardo le polemiche post derby – “Le mie valutazioni sono che Leiva ha subito fallo e non viceversa, si protesta su un rigore in cui Zaniolo era fuorigioco. Il rigore dato alla Roma lo hanno visto solo arbitro e VAR, io vedendo per due giorni le immagini non l’ho capito. Non mi interessa e non mi interessa più parlare della Roma. I punti li abbiamo fatti e ora dobbiamo pensare a domani (oggi – NDR). Il derby è passato ma la stagione non dura due partite. Dobbiamo pensare alla partita europea di domani (oggi –NDR).”

Muriqi ci sta dando una mano e si è visto anche nelle ultime due partite entrando 5 minuti con grande determinazione. A Torino ci ha preso un rigore. Sta facendo quello che gli stiamo chiedendo, potrebbe dare anche di più, ma al momento sta giocando con una determinazione non comune. Non so se il derby sarà una svolta, le stagioni e i gruppi sono tutti diversi. La squadra deve solo concentrarsi sulla gara di domani (oggi – NDR) che sarà delicata e molto difficile vista anche la sconfitta nella prima giornata. La Lokomotiv è una squadra rognosa, con la Juve soffrimmo – Sarri ricorda quando allenava i bianconeri e aggiunge –Nella partita di andata siamo andati in svantaggio e l’abbiamo risolta grazie a Dybala, ritorno vinta al 92° grazie a Douglas Costa. Partite non semplici, dovremo stare attenti.” 

“Sinceramente io credo di aver fatto la scelta giusta, qui sto benissimo, mi diverto, i ragazzi si applicano molto in allenamento poi le partite sono diverse. Con la società mi trovo bene. In questo momento io qui sto benissimo. Non so ancora chi partirà dall’inizio domani (oggi – NDR), è ancora presto e gli allenamenti non sono indicativi per ora. Chi ha giocato ha fatto solo defaticante. Oggi pomeriggio  (ieri – NDR) e domani mattina (oggi – NDR)  deciderò. Pensare di fare un lavoro oggi pensando che ti porti benefici a lungo andare è una cazzata.”

A me che Luis Alberto non sia uscito tranquillo non importa nulla, anzi mi fa piacere. Chi esce senza arrabbiarsi è un calciatore morto. Luis Alberto è un grande giocatore e può ancora migliorare molto. Così posso pretendere ancora di più da lui e lo farà lui stesso. Barinov è un buon giocatore, centrocampista completo sia a due che come vertice basso. Ha giocato anche da difensore centrale, quindi è un calciatore multiuso. Giocatore di alto livello.”

Nikolic –Galatasaray, Lazio e Marsiglia sono squadre da Champions League, noi siamo onorati e anche felici di affrontare i biancocelesti che sono una squadra di grande qualità. Faremo la nostra partita, andando all’attacco ma con disciplina tattica. Un onore incontrare mister Sarri, ci ho giocato contro due anni fa quando ero in Ungheria. Siamo consci del valore della Lazio, alcuni giocatori vengono dal mio paese che è la Serbia. Se dovessi dare un pronostico dico 50 e 50.” 

“Non ho mai poca fiducia nelle persone che alleno. Contento di ritrovare Sergej, è uno dei più in forma e più ambiti. Già ai tempi del Vojvodina si vedeva il suo valore, anche se io sono rimasto poco tempo lì. Mi fa piacere incontrarlo, ma spero non sia la sua serata.”

Come detto all’inizio, come ci siamo preparati lo dirà il campo. Siamo consapevoli della nostra qualità e dei punti da migliorare. Io mi aspetto disciplina tattica dai miei ma al contempo sicura di sé e consapevole dei propri mezzi. Una squadra che lotta su ogni pallone, ma con equilibrio tra le due fasi. Abbiamo diverse possibilità da sfruttare e ce le giocheremo.”

Le probabili formazioni

LAZIO (4-3-3) probabile formazione: Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Milinkovic, Cataldi, Akpa-Akpro; Felipe Anderson, Immobile, Raul Moro.

All. Sarri

LOKOMOTIV MOSCA (4-3-1-2) probabile formazione: Guilherme; Zhivoglyadov, Barinov, Pablo, Silyanov; Beka, Maradishvili, Kulikov; Zhemaletdinov; Kerk, Smolov.

All. Nikolic

La squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Craig Pawson (ENG)

Assistenti di linea: Lee Betts (ENG) – Ian Hussin (ENG)

IV Uomo: Peter Bankes (ENG)

VAR: Chris Kavanagh (ENG)

AVAR: Juan Martínez Munuera (ESP)

Dove vedere la diretta TV e in Streaming

Fischio d’inizio alle ore 21:00, Stadio Olimpico della Capitale e diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport 252. Telecronaca di Riccardo Gentile, commento di Nando Orsi.

  • articolo di Massimo Catalucci 

———————————

Altri articoli scritti da Massimo Catalucci dei Campionati della S.S. Lazio – Stagione 2021/2022: Serie A e Coppe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteMarino, a piazzale degli Eroi chiusura della campagna elettorale di De Santis e De Felice
Articolo successivoALIS E COLDIRETTI: PUNTIAMO SULLO SVILUPPO DEL TRASPORTO E DELLA LOGISTICA NELLA FILIERA AGRO-ALIMENTARE E SULLA PROMOZIONE DEL MADE IN ITALY