Serie A. Bologna-Lazio. Sarri costretto a lasciare a casa Immobile: lesione alla coscia

48

(Meridiananotizie) Bologna, 2 ottobre 2021 – Tegola per la Lazio in previsione della gara del Lunch Time di domani a Bologna contro gli emiliani: Immobile costretto a fermarsi per aver  rimediato una lesione alla coscia nella gara di Europa League vinta dai biancocelesti in casa giovedì scorso, contro il Lokomotiv Mosca per due a zero.

Quindi, salvo complicazioni (speriamo di no), rivedremo Immobile subito dopo la sosta in programma dopo la Nazionale di Mancini, dove, è ovvio, l’attaccante biancoceleste non parteciperà nelle due gare previste per l’assegnazione del trofeo “Nations League“: semifinale e finale (1° e 2° posto o 3° e 4°).

I ragazzi di Mister Sarri, domani, troveranno una squadra che giocherà in tutto e per tutto col coltello tra i denti, perché viene da un periodo negativo (12 gol subiti nelle ultime tre partite) e un ulteriore passo falso potrebbe far vacillare la già precaria posizione dell’ex Mihajlović, sulla panchina del Bologna.

E’ di tutt’altro avviso Mister Sarri che, certamente, vorrà dare seguito alle ottime due prestazioni dei suoi ragazzi, in campionato contro la Roma e in Europa League contro i moscoviti del Lokomotiv.

A parte l’esclusione dalla gara di Immobile, è probabile che l’allenatore laziale faccia anche altre modifiche in difesa.

Muriqi dovrebbe essere scontato che prenderà il posto di Ciro, mentre in difesa, tornerà tra i pali Reina, con Marusic a destra e a sinistra Hysaj, con i due centrali Luiz Felipe e Acerbi a completare la linea difensiva; a centrocampo Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; davanti i due esterni Pedro e Felipe Anderson con il turco a fare da torre al centro dell’attacco laziale.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Mihajlović – “Non c’è un modulo che ti fa vincere o perdere le partire. L’importante è l’atteggiamento. Poi qualche cambio è probabile perché è diverso giocare con le grandi. Non è il modulo, però, che fa vincere o perdere le partite”.

“Tutti hanno delle chances di partire dal primo minuto. Dijks ha la febbre ma è sempre negativo, mentre abbiamo qualche problemino con Sansone e Skov Olsen. Tra quelli che saranno convocati, però, tutti avranno la possibilità di giocare”.

“La Lazio è un’ottima squadra. Anche l’ultima partita in Europa League gli ha fatto più del bene che del male. È una squadra forte, completa, fisica, con grandi individualità. Sanno attaccare bene e difendere altrettanto bene. Sarà dura ma sono molto fiducioso visto come ci siamo allenati in settimana”.

“Conosco bene Sarri, in passato sono andato a vedere i suoi allenamenti. È un bravo allenatore che fa giocare sempre bene le proprie squadra e che non sempre ha avuto giocatori forti. Sappiamo quali sono i punti forti della Lazio ma anche i loro punti deboli. Sarà una partita a scacchi: decidono la qualità e l’intensità, l’atteggiamento e la concentrazione”.

Sarri – L’allenatore della Lazio, ad oggi non ha rilasciato dichiarazioni nel pre-gara.

Le probabili formazioni

BOLOGNA (3-4-1-2): Skorupski; Bonifazi, Medel, Theate; De Silvestri, Svanberg, Dominguez, Dijks; Soriano; Barrow, Arnautovic

All.: Mihajlović

LAZIO (4-3-3): Reina; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; F. Anderson, Muriqi, Pedro

All.: Sarri

La squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Davide Massa
Assistenti di linea: Pagliardini – Scatragli
IV Uomo: Maggioni
VAR: Maresca
AVAR: Bresmes

Dove vedere la diretta TV e in Streaming

La partita Bologna-Lazio sarà visibile su Sky, sul canale Sky Sport 4k e dunque anche in streaming su Sky Go. La sfida dell’Ara sarà inoltre trasmessa anche da Dazn. Quindi basterà essere abbonati e collegarsi all’app tramite dispositivi mobili, o smart tv, oppure collegando alla tv TIMVISION BOX, Amazon Fire Stick, Google Chromecast o in alternativa una console come PlayStation/Xbox.

  • articolo di Massimo Catalucci

———————————

Altri articoli scritti da Massimo Catalucci dei Campionati della S.S. Lazio – Stagione 2021/2022: Serie A e Coppe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteRapporto Censis. Paolo Capone, Leader UGL: “Colmare gap di competenze per rilancio occupazione”
Articolo successivoLANUVIO, LA POLIZIA LOCALE NEI QUARTIERI. AL VIA L’UFFICIO MOBILE PER FAVORIRE AZIONI DI SICUREZZA PARTECIPATA