Europa League. Lazio-Marsiglia. Pari giusto. Strakosha salva il risultato e Immobile centra la traversa

29

(Meridiananotizie) Roma, 22 ottobre 2021 – Un pari giusto quello tra Lazio e Marsiglia che ha fatto vedere due squadre in campo, piuttosto simili, tatticamente, parlando. L’intensità di gioco è stata molto alta con passaggi ripetuti e possesso di palla un po’ più a vantaggio dei francesi. Bravo e reattivo Strakosha che si è disteso su un forte tiro in diagonale scagliato verso la sua porta da un giocatore avversario e sfortunato Immobile per aver centrato la traversa nel secondo tempo dopo una bella verticalizzazione con imboccata di Luis Alberto che era entrato da poco sostituendo Basic.

La Lazio ha giocato meglio nel secondo tempo, cercando con più insistenza la via del gol ma tutto sommato una partita, come già detto, equilibrata. Tutto è rimandato ora alla delicata gara di ritorno, proprio contro i Marsigliesi in casa loro. Sarà, sicuramente, una bolgia e serviranno nervi saldi e capacità di sostenere il forte pressing che, inevitabilmente, i francesi faranno, perché per loro un pareggio serve a poco, visto che la Lazio è seconda a  tre punti dalla prima (Galatasaray) e il Marsiglia segue i biancocelesti a meno uno.

Le dichiarazioni degli allenatori nel post- gara

Sarri – “Abbiamo giocato una buona partita contro una buona squadra. Nei primi 30′ ci è mancata brillantezza, mentre negli ultimi 30 un pizzico di fortuna. Ci abbiamo creduto fino in fondo, alzando anche i ritmi di parecchio. Ci dispiace per il risultato, ma mancano ancora tre partite”.

Al momento non possiamo permetterci Luis Alberto e Milinkovic assieme. Abbiamo visto che Luis è più adatto quando i ritmi si abbassano. Poi quando miglioreremo in fase difensiva si potranno fare delle valutazioni”.

Anche in passato questa squadra ha avuto problemi di continuità. Ma questo è un gruppo che dà gusto allenarlo. Con questa prerogativa si può risolvere tutto. Ed è così che possiamo raggiungere il 100%”.

Sampaoli – “È stata una bella partita: l’abbiamo preparata bene, contro una squadra molto forte che aveva appena battuto l’Inter. Siamo stati molto solidi, sereni, tranne a fine partita dove loro hanno spinto tanto. Abbiamo però anche avuto occasioni e questo pareggio ci fa ben sperare per il futuro. Stasera i difensori hanno dovuto affrontare uno dei migliori attaccanti del mondo. Avremmo potuto vincere la partita prima della fine, abbiamo avuto diverse situazioni chiare. Pau Lopez è migliorato molto dal suo infortunio, penso che sia un portiere che può portarci molto in futuro e siamo molto contenti della sua prestazione“.

Non lo so ancora, dipenderà dalla forma dei giocatori. Stasera stavamo giocando per qualificarci, quindi c’era molta intensità. Bisognerà vedere come si riprenderanno i giocatori, perché per questo tipo di partite servono tutti i giocatori al 100%”.

Il tabellino della gara

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic Savic (11° st Akpa Akpro), Cataldi (32° st Lucas Leiva), Basic (12° st Luis Alberto); Felipe Anderson (11° st Pedro), Immobile, Zaccagni (32° st Moro).

A disposizione: Reina, Furlanetto, Patric, Escalante, Hysaj, Radu, Muriqi.

Allenatore: Sarri.

MARSIGLIA (4-3-3): Pau Lopez; Rongier (40° st Balerdi), Saliba, Caleta Car, Luan Peres; Guendouzi (28° st Gueye), Kamara, Payet; Under, Milik (28° st Gerson), Lirola (16° st Dieng).

A disposizione: Ngapandouentnbu, Mandanda, Alvaro, Harit, Luis Enrique, De la Fuente, Amavi, Sciortino.

Allenatore: Sampaoli.

ARBITRO: Aytekin (Ger)

NOTE: Ammoniti: Payet, Kamara, Rongier (M). Recupero: 0′ pt, 4′ st.

  • articolo di Massimo Catalucci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteElezione dei Giornalisti del Lazio: domenica 24 ottobre con il Gruppo Gino Falleri – Giornalisti 2.0 per “RIFARE ORDINE”
Articolo successivoSerie A. Verona-Lazio. Sarri: “Evitiamo cali di tensione e diamo una prova di maturità”