EUROPA-LEAGUE. LAZIO-STURM GRAZ 2-2. PAREGGIO CHE STA STRETTO AI BIANCOCELESTI. INTANTO IMMOBILE ABBATTE UN NUOVO RECORD

56

Arbitraggio non all’altezza di una gara internazionale. I biancocelesti in 10 per un tempo, sfiorano l’impresa… 

– articolo di Massimo Catalucci

www.massimocatalucci.it

(Meridiananotizie) Roma, 14 ottobre 2022Arbitraggio non all’altezza di una gara internazionale, complica il cammino della S.S. Lazio in Europa League.

I biancocelesti, che nel primo tempo avevano creato diverse occasioni da gol per cui avrebbero potuto chiudere la prima parte di gara con un netto tre a zero, vedi anche la traversa colpita da Pedro (ottima la sua prestazione), si sono visti, nel finale dei primi 45 minuti di gioco, espellere Lazzari per un secondo cartellino giallo rifilatogli dall’arbitro, per un fallo non commesso dal difensore di destra laziale, come si evince dalle immagini televisive.

E se anche un eventuale ricorso, dovesse togliere il turno di squalifica a Lazzari, i danni subiti in questa gara dalla Lazio, oramai non sono irrecuperabili.

Nonostante un arbitraggio più che discutibile, i ragazzi di Mister Sarri hanno condotto una gara nel secondo tempo di sacrificio, di compattezza, di squadra e grazie anche ai cambi che oggi sono di livello, hanno sfiorato l’impresa. I vari Milinkovic-Savic, Felipe Anderson e Vecino, hanno aggiunto solidità in mezzo al campo e fantasia in attacco, dove già Pedro e Immobile stavano facendo bene. E così, al 71°, una fantastica azione d’attacco, sul fronte sinistro laziale, iniziata da Pedro che chiama ad un triangolo in area avversaria il suo compagno Felipe Anderson che gli rimanda la sfera e che lo spagnolo di interno destro mette all’angolo sinistro della parta difesa dell’estremo difensore dello Sturm Graz. E’ due a uno ma c’è ancora troppo tempo da giocare, tra l’altro, in dieci contro undici e così all’83°, per la seconda volta, Bøving trova un pertugio tra le maglie della difesa laziale e lascia filtrare un tiro che si insacca alla sinistra di Provedel. Bøving aveva già ridato il pareggio alla propria squadra con un gol simile al 56°.

La Lazio era andata in vantaggio al 45° nel primo tempo su calcio di rigore, ineccepibile, commesso ai danni di Zaccagni e trasformato da Immobile che continua imperterrito (speriamo ancora per molto tempo) a incasellare record su record. Con la rete di ieri, ha raggiunto quota 21 ed è diventato il giocatore laziale più prolifico in Europa, superando Simone Inzaghi.

Archiviata per il momento la quarta giornata di Europa League, ci si riproietta subito nel campionato, dove la Lazio dovrà affrontare allo stadio Olimpico nella Capitale, uno scontro diretto contro l’Udinese…una squadra che sta facendo moto bene in questo campionato. Sarà un’altra gara da prendere con la giusta concentrazione e determinazione, oltre che con la solita umiltà necessaria per non sottovalutare l’avversario di turno.

Le dichiarazioni degli allenatori nel post-gara

SARRI – “L’episodio del rosso a Lazzari fa parte di un contesto di partita in cui l’arbitro ha fatto innervosire tutti, non è stato all’altezza. Purtroppo ne abbiamo fatto le spese noi: avevamo fatto un buon primo tempo andando in vantaggio. L’inferiorità è pesante giocando ogni tre giorni. Bella prestazione anche a livello caratteriale, dispiace ovviamente per il risultato“.

Stasera è stato un bel punto di partenza per i miglioramenti che vogliamo vedere. La squadra ha un’anima, tutti hanno in mente gli stessi obiettivi. Da questo punto di vista la partita mi soddisfa molto. C’è stata partecipazione totale, siamo stati continui nel livello di motivazione e determinazione“.

“Quest’anno abbiamo cambiato 6 o 7 giocatori, ma la base è rimasta e si partiva in avanti sia dal punto di vista tattico che mentale. In Italia si ha un concetto un po’ particolare dell’allenatore, come se avesse in mano un joystick e bastasse una settimana…”.

“Non sono preoccupato per la mia squadra, che ha i numeri migliori della Serie A, ma è difficile giocare con un calendario infattibile. Se prima era impegnativo, ora è quasi impossibile. Per ora la squadra regge”.

“Ciro è un ragazzo molto umile, ha numeri impressionanti ma è straordinario anche fuori dal campo“.

ILZER – “La partita oggi ha avuto tutte le caratteristiche del calcio europeo. Nel primo tempo la Lazio è stata è più forte, poi siamo usciti anche noi, anche perché eravamo in superiorità numerica. La vittoria oggi era possibile“.

A mio avviso, l’arbitraggio, è stato eccellente, c’è stato molto dialogo con gli arbitri. L’unica cosa che non è stata corretta l’espulsione di Lazzari, siamo andati oltre lo sport per quanto nervosismo c’era. Immobile ha provocato i nostri giocatori tutta la partita, poteva subire decisioni diverse dall’arbitro”.

Il nostro giocatore dice che il tocco con Zaccagni è stato fortuito“.

Potevamo fare di più, ma la prestazione è stata ottima. In alcuni momenti pensavamo di poter vincere”.

Il tabellino della gara

Marcatori: 43° rig. Immobile, 55° Boving, 70° Pedro, 82° Boving

LAZIO (4-3-3): Provedel, Lazzari, Gila, Patric, Hysaj; Luis Alberto (56° Felipe Anderson), Cataldi (56° Vecino), Basic (56° Milinkovic-Savic); Zaccagni (46° Marusic) Immobile (76° Cancellieri), Pedro.

A disp.: Maximiano, Magro, Patric, Casale, Radu, Marcos Antonio, Romero.

All.: Sarri.

STURM GRAZ (4-3-1-2): Siebenhandl; Ingolitsch, Affengruber, Wuthrich, Dante; Hierlander, Stankovic (77° Ljubic), Prass; Kiteishvili (48° Horvat), Ajeti (77° Sarkaria), Emegha (45° Boving).

A disp.: Schutzenauer, Giuliani, Borkovic, Jantscher, Oroz,Schnegg, Fuseini, Wels

All. Ilzer.

ARBITRO: Stegemann (GER)

AMMONITI: Ingolitsch, Kiteishvili, Affengruber, Stankovic, Immobile, Prass

ESPULSO: Lazzari

========================================

Nella tabella che segue trovate tutti gli articoli a firma di Massimo Catalucci, della stagione calcistica 2022/2023 della S.S. Lazio – Cliccare sul link del “Titolo” che interessa per leggere l’articolo collegato.

Foto copertinaData pubblicazioneTitolo articolo (Link)
13/10/2022EUROPA LEAGUE. LAZIO-STURM GRAZ. SARRI CHIEDE AI SUOI RAGAZZI RISPOSTE CONCRETE ANCHE IN EUROPA
11/10/2022SERIE A. FIORENTINA-LAZIO 0-4. BIANCOCELESTI SPIETATI E…IMMOBILE FA 188
10/10/2022SERIE A. FIORENTINA-LAZIO, AMBIZIONI DA “CHAMPIONS”…
07/10/2022EUROPA LEAGUE. STURM GRAZ-LAZIO 0-0. I BIANCOCELESTI NON “BRILLANO” MA…RIMANGONO IN “BALLO”
06/10/2022EUROPA LEAGUE. STURM GRAZ-LAZIO. BIANCOCELESTI IN AUSTRIA PER VINCERE…MA CON LA TESTA GIUSTA
02/10/2022SERIE A. LAZIO-SPEZIA 4-0. NEL POKER DEI BIANCOCELESTI AI LIGURI, ANCHE ROMAGNOLI TROVA IL GOL
02/10/2022SERIE A. LAZIO-SPEZIA. IMMOBILE SCALPITA E VUOLE ESSERE IN CAMPO
18/09/2022SERIE A. CREMONESE-LAZIO 0-4. LA LAZIO C’E’ E ANCHE IMMOBILE…SUA LA DOPPIETTA E L’ASSIST…
18/09/2022SERIE A. CREMONESE-LAZIO. UNA TRASFERTA DELICATA PER SARRI ED I SUOI RAGAZZI, SERVONO UMILTA’, CONCENTRAZIONE E DETERMINAZIONE
15/09/2022EUROPA LEAGUE. MIDTJYLLAND-LAZIO 5-1. CINQUINA DEI DANESI AI BIANCOCELESTI…SENZA ATTENUANTI
15/09/2022EUROPA LEAGUE. MIDTJYLLAND-LAZIO. GARE DI CAMPIONATO E COPPA RAVVICINATE, OBBLIGANO SARRI AL TURNOVER
11/09/2022SERIE A. LAZIO-HELLAS VERONA 2-0. LA LAZIO RITROVA LA VITTORIA IN CAMPIONATO E IL SUO BOMBER
11/09/2022SERIE A. LAZIO-HELLAS VERONA. SARRI PENSA A UN CENTROCAMPO CON MARCOS-ANTONIO E VECINO
09/09/2022EUROPA LEAGUE. LAZIO-FEYENOORD 4-2. I BIANCOCELESTI CALANO IL POKER CONTRO GLI OLANDESI
08/09/2022EUROPA LEAGUE. LAZIO-FEYENOORD. INIZIA STASERA PER I BIANCOCELESTI IL VIAGGIO NEL TORNEO EUROPEO
04/09/2022SERIE A. LAZIO-NAPOLI. PARTITA VINTA LEGITTIMAMENTE SUL CAMPO DAI PARTENOPEI MA L’ARBITRAGGIO…
04/09/2022SERIE A. LAZIO-NAPOLI 1-2. PARTENOPEI PADRONI DEL CAMPO, RIBALTANO LA GARA DOPO IL VANTAGGIO INIZIALE DI ZACCAGNI
03/09/2022SERIE A. LAZIO-NAPOLI. SARRI E SPALLETTI, DUE ALLENATORI CHE GARANTISCO BEL GIOCO E DIVERTIMENTO
31/08/2022SERIE A. SAMPDORIA-LAZIO 1-1. I BIANCOCELESTI PERDONO L’OCCASIONE PER RIMANERE AGGANCIATI ALLA VETTA DELLA CLASSIFICA
31/08/2022SERIE A. SAMPDORIA-LAZIO. UN MATCH DALLE TANTE INSIDIE MA LA LAZIO DEVE RIMANERE CONCENTRATA
27/08/2022SERIE A. LAZIO-INTER 3-1. VITTORIA NETTA DEI BIANCOCELESTI CHE SUPERANO IN CLASSIFICA I LOMBARDI
26/08/2022SERIE A. LAZIO-INTER. ALLA TERZA DI CAMPIONATO E’ GIA’ “BIG MATCH” PER SARRI E INZAGHI
21/08/2022SERIE A. TORINO-LAZIO 0-0. UN PARI CON MOLTI RAMMARICHI PER IMMOBILE E COMPAGNI
20/08/2022SERIE A. TORINO-LAZIO. SARRI PENSA A VECINO PER IL CENTROCAMPO
15/08/2022SERIE A. LAZIO-BOLOGNA 2-1. BUONA LA PRIMA. LA RISOLVE IL SOLITO CIRO IMMOBILE
14/08/2022SERIE A. LAZIO-BOLOGNA. DEBUTTO IN CAMPIONATO NELLA CAPITALE PER I BIANCOCELESTI
13/08/2022ORE 18:30, CALCIO D’INIZIO PER LA NUOVA “SERIE A” 2022/2023. LA LAZIO SARA’ IN CAMPO DOMANI IN CASA CON IL BOLOGNA
Articolo precedenteEUROPA LEAGUE. LAZIO-STURM GRAZ. SARRI CHIEDE AI SUOI RAGAZZI RISPOSTE CONCRETE ANCHE IN EUROPA
Articolo successivoCiampino, amministrazione al lavoro per pre e post scuola