Serie A. Sassuolo-Lazio, altra insidiosa trasferta in terra emiliana per i ragazzi di Mister Sarri

46

La Lazio si presenta a Sassuolo con un centrocampo da inventare: fuori Luis Alberto (infortunio) e Milinkovic-Savic (squalifica) 

– articolo di Massimo Catalucci

 

Sassuolo, 12 dicembre 2021 – Oggi, con inizio alle ore 18.00, sarà un altra partita dove la tattica ma ancora prima la determinazione, la voglia di fare risultato, l’umiltà e la corsa, saranno elementi imprescindibili per i biancocelesti che affrontano una buona squadra, il Sassuolo, se vogliono portare a casa punti utili per una classifica che non li vede in ottima posizione.

Mister Sarri dovrà reinventare il centrocampo anche se, come abbiamo visto già in Europa League, appena circa 70 ore fa, contro il Galatasaray, Luis Alberto può essere sostituito da Basic, certamente, quest’ultimo non ha la qualità dello spagnolo e la sua imprevedibilità. L’altra pedina da sostituire, è Milinkovic-Savic, che a seguito della squalifica rimediata nella precedente gara di campionato (sua l’ingenuità di attaccare verbalmente l’arbitro per un fallo a suo favore fischiatogli contro), dovrà scontare la squalifica.

Al posto di Luis Alberto, dovrebbero trovare spazio spazio di nuovo Basic, mentre Akpa-Akpro dovrebbe prendere quello di Milinkovic-Savic. Ma è probabile, visto anche la condizione non ottimale di Akpa-Akpro, che Mister Sarri opti per Cataldi interno di centrocampo con Leiva al centro.

Per il resto, in porta dovremmo rivedere ancora Strakosha; la linea difensiva con  Luiz Felipe e Acerbi centrali, Marusic e Hysaj esterni; davanti con Immobile inamovibile, ai suoi lati potremmo ritrovare Pedro e Zacagni, con Felipe Anderson che pure oggi dovrebbe partire dalla panchina, d’altra parte, con i due sterni d’attacco in buona forma un Felipe Anderson, spesso “abulico”, oggi non sarebbe adatto in un campo insidioso come quello del Sassuolo.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Dionisi – “Loro sono una grande squadra, così come Sarri è uno dei migliori allenatori. Loro verranno qua per batterci, ma anche noi vorremo la vittoria e penso che sarà una bella partita. Loro hanno qualcosa in più per quanto riguarda le individualità, ma noi dobbiamo credere di potercela giocare a livello di squadra, nonostante sulla carta partiamo sfavoriti. Il contributo di Sarri nella Lazio, è netto perché ha modificato la fisionomia sia del sistema di gioco, sia dell’impostazione. Sarebbe un onore se nel mio calcio ci fosse qualcosa di lui. Ha una carriera straordinaria e non devo certamente descriverlo io”.

Boga sta meglio. Se settimana scorsa aveva svolto solo una parte dell’allenamento con la squadra, questa settimana lo ha fatto tutto e potrebbe quindi partire dal primo minuto anche se non ho deciso. Djuricic, invece, non prenderà parte alla gara, ma spero rientri per la prossima, perché è importante per noi. Traore? Ha chiamato l’attenzione su di sé e finalmente sta iniziando a trovare la giusta continuità, ma deve essere il primo a credere in sé stesso”.

“Sono abbastanza soddisfatto del percorso svolto dal mio Sassuolo fino ad oggi, anche se avremmo potuto fare di più. Abbiamo ottenuto risultati impensabili e domani potremmo fare ancora un passo in avanti. I tre punti sarebbero importanti per la classifica e per dare continuità”.

Sarri – N.P.

Le probabili formazioni

Sassuolo (4-3-3): Consigli, Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio, Frattesi, Lopez, Henrique, Berardi, Scamacca, Raspadori.

All. Dionisi

Lazio (4-3-3): Strakosha, Marusic, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj, Basic, Cataldi, Luis Alberto, Pedro, Immobile, Zaccagni.

All. Sarri

La squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Simone Sozza

Assistenti di linea: Vivenzi di Brescia e Lombardo

IV uomo: Cosso

VAR: Irrati

AVAR: Carbone

Dove vedere la diretta TV e in Streaming

La partita Sassuolo-Lazio sarà trasmessa in esclusiva sulla piattaforma Dazn. Per guardare il match della squadra biancoceleste gli abbonati dovranno scaricare l’App Daz su smart tv compatibili oppure collegare al televisore una console di gioco (Playstation o Xbox), in alternativa Timvision Box l’Amazon Fire TV Stick o il Google Chromecast. La partita sarà visibile anche su tablet, pc, notebook e smartphone.

————————————-

  • Altri articoli di Massimo Catalucci relativi ai campionati di Serie A e Coppe della S.S. Lazio 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteAgroalimentare, a Lanuvio ieri un incontro legato alle opportunità lavorative che il settore offre al mondo giovanile
Articolo successivoLatina, intensificazione dei servizi di controllo del territorio