Europa League. Lazio-Porto. I portoghesi hanno un leggero vantaggio ma la Lazio potrebbe ritrovare Immobile

49

Sarri valuta l’ingresso dal primo minuto del suo “bomber” e come esterni d’attacco, Felipe Anderson e probabilmente, Cabral

– articolo di Massimo Catalucci

www.massimocatalucci.it

(Meridiananotizie) Roma, 24 febbraio 2022 – A poche ore dal calcio d’inizio (ore 18:45) della gara di ritorno di Europa League tra Lazio e Porto, Mister Sarri ritrova una pedina importante del suo scacchiere e che è l’artefice di gran parte dei punti che i biancocelesti hanno accumulato in questa stagione fino ad oggi.

Purtroppo, però, il tecnico laziale non avrà a disposizione il bravo Zaccagni, per un cartellino di troppo, dato frettolosamente e ingiustamente, aggiungiamo noi, dall’arbitro nella precedente gara di andata contro il Porto. Al suo posto dovrebbe giocare Cabral che, entrato a freddo nella precedente gara ad Oporto, causa infortunio di Pedro che per oggi non ha recuperato, ha fatto molto bene. Insieme a lui, a fare coppia per esterni di attacco laziale, Felipe-Anderson che viene da una rete segnata in campionato contro l’udinese fuori casa e che dovrebbe dare una maggiore spinta emotiva al brasiliano.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Sarri – “Acerbi è guarito da un punto di vista medico, ma è stato fermo per 45 giorni e chiaramente non è al massimo. Vedremo se ci sarà bisogno di portarlo in panchina, ma al momento non è in condizione di giocare dall’inizio. Per Ciro la situazione è diversa, è stato fuori solo 7 giorni e vedremo come sta nell’allenamento di oggi, poi decideremo“.

L’infortunio di Pedro sembra meno grave del previsto, ma sta facendo cure cortisoniche che con il nuovo regolamento significa doping. Non ritengo giusta questa cosa, perché un giocatore deve essere costretto a stare fermo per 15 giorni? Non ho mai visto uno dopato con il cortisone. Mi sembra un regolamento che vieta ai giocatori più di curarsi che di doparsi“.

In queste partite serve avere grande lucidità mentale, soprattutto in fase difensiva, altrimenti si rischia di compromettere tutto. Abbiamo le qualità per cambiare la partita in ogni momento. Ultimamente la squadra mi sta dando belle sensazioni, per la prima volta in stagione ha affrontato tante difficoltà a testa alta. Non dipenderà tutto dai prossimi quattro giorni, io do peso a 6-7-9 mesi di lavoro. Stiamo diventando gruppo e abbiamo tutti gli stessi obiettivi“.

I tifosi ci hanno sempre aiutato, a prescindere dalla quantità. Lo hanno fatto quando erano in pochi, domani lo faranno ancora di più. E su questo non avevo alcun dubbio“.

Conceição – “Il nostro vantaggio è inutile, dobbiamo andare a Roma per fare risultato. Partiamo con personalità e con l’obiettivo di andare a vincere. Giocare in trasferta o in casa non cambia nulla, questo vale per le squadre che hanno un’identità ben definita. Abbiamo studiato la Lazio nei minimi dettagli, ma soprattutto abbiamo lavorato su cosa siamo noi come squadra. Siamo solo a metà del percorso e il nostro atteggiamento non deve cambiare anche se sappiamo che dopo tre giorni avremo una battaglia estremamente importante in campionato“.

Le probabili formazioni 

Lazio (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Radu; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Cabral.

All.: Sarri

Porto (4-4-2): Diogo Costa; Joao Mario, Mbemba, Pepe, Zaidu; Otavio, Grujic, Uribe; Pepé; Fabio Vieira, Toni Martinez.

All.: Conceição

Squadra arbitrale, VAR e AVAR

Arbitro: Deniz Aytekin (GER)

Assistenti di linea: Christian Dietz (GER) – Dominik Schaal (GER)

IV Uomo: Martin Petersen (GER)

V.A.R.: Bastian Dankert (GER)

A.V.A.R.: Christian Dingert (GER)

Dove seguire la diretta TV e in Streaming

Il Match Lazio-Porto si giocherà allo stadio Olempico nella Capitale, con inizio alle ore 18:45 e verrà trasmesso sui canali digitali e sulle piattaforme internet Dazn, Sky

———————————

  • Altri articoli di Massimo Catalucci relativi ai campionati di Serie A e Coppe della S.S. Lazio  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Serie A. Lazio-Empoli. Riparte il campionato, squadre decimate dal Covid-19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteANPI: “Ucraina, torni un grande movimento per la pace”
Articolo successivoEuropa League. Lazio-Porto 2-2. Biancocelesti fuori ai sedicesimi…a tradirli, ancora disattenzioni difensive